"iCloud" continua a far tremare gli utenti di mezzo mondo. Secondo quanto riportato da TMZ, a vedersi trafugare le foto private stavolta è stata una modella. Stiamo parlando della bellissima Madison Louch. Nel suo smartphone, la ragazza conservava diverse immagini che la ritraevano completamente nuda. Il 7 settembre l'amara scoperta.

La ragazza si è resa conto di non riuscire più ad accedere al suo account su "iCloud". Pensando ad un disservizio temporaneo, all'inizio non si è allarmata. Poi, però, è arrivata una telefonata da parte di un uomo che sosteneva di aver violato il suo telefono e di essere in possesso dei suoi scatti hot. Ha aggiunto, infine, di essere famoso per aver hackerato gli account di diverse celebrità e per aver, poi, diffuso le loro foto online.

Alla minaccia di diffondere anche le sue foto, è seguita una richiesta di riscatto. Madison Louch ha affermato che il ragazzo le ha chiesto 900 dollari, minacciando di distruggere la sua carriera di modella qualora si fosse rifiutata di pagare. L'hacker, poi, le ha dato delle indicazioni ben precise, circa la consegna del riscatto. La ragazza avrebbe dovuto mettere il denaro in una busta con il marchio del negozio di alimentari "Trader Joe's". Avrebbe, poi, dovuto riporre la busta in una fioriera situata a Fairfax Avenue a Hollywood.

La modella, però, ha avuto paura ed ha pensato bene di chiamare la polizia. Gli agenti si sono presentati all'appuntamento fissato dall'uomo. All'orario e sul luogo stabilito si è presentata, con grande sorpresa, una donna che è stata subito fermata. Il suo nome è Jamie Munoz e ha spiegato che era a conoscenza del fatto che stava ritirando del denaro per conto di qualcuno che stava minacciando di pubblicare delle foto di nudo, ma questo era tutto ciò che sapeva. Per fortuna, però, conosceva anche il nome del ragazzo che le aveva commissionato il ritiro della cifra. Si tratta di Nicholas Douglas e vive a Vancouver. La Munoz è stata accusata di tentata estorsione. Per lei sono stati richiesti tre anni di libertà vigilata e servizi alla comunità. Non andrà in prigione. Le forze dell'ordine hanno spiegato a TMZ, che stanno cercando Nicholas Douglas, non hanno ancora la certezza che esista davvero, né se sia lui l'autore del furto delle foto rubate alle celebrità.