Shannen Doherty è una donna nuova. La sua lotta contro il cancro al seno che l'aveva colpita mesi fa e con il quale ha combattuto, documentando tutto il processo di cura, compresi quelli che mostrano le maggiori vulnerabilità, ad esempio la caduta dei capelli. Eppure oggi la Doherty può dirsi quasi del tutto guarita da quel male che ha messo in discussione la sua vita.

Sconfitto il cancro, Shannen si sente una persona migliore.

In un'intervista a Life&Style Magazine l'attrice ha parlato di questo nuovo periodo della sua vita e dell'influenza che la paura e le cure hanno avuto sulla sua psiche: "Mi ha reso una persona migliore […] Mi ha insegnato un diverso tipo di forza. Ora arriva da un luogo più vulnerabile e credo sia un bene". Tanta è la gratitudine per questa nuova opportunità che le è stata concessa

Mi sento graziata per essere in fase di guarigione e anche per aver avuto il cancro. Sono molto felice. È una seconda chance

Il cancro in remissione dallo scorso marzo.

Nella foto, i capelli sono ricresciuti dopo la rasatura forzata dovuta alla chemio che Shannen mostrò ai suoi follower, nel suo diario Instagram che ha raccontato quotidianamente la sua battaglia. I ricci scompigliati dal vento sono il segno di un nuovo inizio per l'attrice che non ha mai smesso di lottare. Ora, l'aspetta un capitolo non meno importante: la rinascita, nella consapevolezza che nell'arco dei prossimi 5 anni il tumore potrebbe manifestarsi di nuovo, come spiegava lei stessa all'annuncio della remissione del male, lo scorso marzo.

Gli sforzi dopo le chemio.

Come sanno tutti coloro che hanno il cancro, i prossimi cinque anni sono cruciali. Le ricadute accadono spesso. Molti di voi hanno condiviso con me questa storia. Così, con un cuore che è certamente più leggero, aspetto. Nel frattempo, decisioni. Ricostruzione, che implica parecchi interventi chirurgici. La decisione sul prendere una pillola per i prossimi cinque anni, che comporta un insieme di problemi ed effetti collaterali. Sono fortunata, lo so. Ma per ora… remissione. L'unica cosa che farò sarà respirare.