Nonostante le varie smentite della diretta interessata, Simona Izzo fa una rivelazione destinata a far discutere di fronte ai suoi compagni nella Casa del Grande Fratello Vip. La regista parla di Amanda Lear, artista, cantante e musa ispiratrice di Salvator Dalì, riaprendo una questione che ha generato negli anni una curiosità notevole. Simona fa parte del mondo dello spettacolo da anni. È normale che conosca i più grandi personaggi italiani del cinema e della televisione. Allo stesso modo, però, quanto dichiara in quest’occasione deve essere preso con le pinze. Durante una discussione con Luca Onestini e Carmen Di Pietro, la regista si è lasciata sfuggire un gossip clamoroso, nonostante la perplessità dei suoi interlocutori

Amanda Lear era bellissima, di una bellezza mozzafiato. Ovviamente era un uomo prima, era una transgender, ha fatto un intervento. Certo, era trans.

Amanda Lear ha sempre negato il pettegolezzo.

Questo pettegolezzo, legato al tono di voce della Lear, è diventato talmente pressante negli anni da richiedere una smentita da parte della diretta interessata. Fu Playboy ad aiutarla in questo senso, dedicandole una copertina per la quale posò nuda. A fronte di quelle foto, Amanda smentì ancora una volta quel pettegolezzo

Qualsiasi cosa io dica, è una voce che continua a girare da anni. Credo che mi abbia fatto un’enorme pubblicità, ho venduto tanti dischi. Dopo essermi fatta fotografare nuda, molti miei fan sono rimasti delusi vedendo che ero una donna come le altre.

La regia manda subito la pubblicità.

Dopo la clamorosa indiscrezione della Izzo, la regia del GF Vip ha mandato in onda la pubblicità. Il caso di Stefano Bettarini, esploso lo scorso anno, ha insegnato agli autori del reality e alla regia a prestare particolare attenzione alla diffusione di un certo tipo di contenuti. Come in quel caso, anche qui si rischia di incappare nel fastidio della diretta interessata.

La regista ha fatto un appello al marito Ricky Tognazzi.

Intanto, Simona comincia a manifestare segni di stanchezza. La regista ha fatto un appello al marito Ricky Tognazzi perché le faccia sentire in qualche modo la sua presenza. Gli ha chiesto perfino di appostarsi dietro le mura della Casa di Cinecittà e gridarle tutto il suo amore, affinché una dichiarazione del genere le procuri il sostengo necessario per affrontare fino in fondo questa esperienza.