Kim Kardashian è di nuovo nei guai. A distanza di 10 anni dall'uscita del primo film porno acquisito e commercializzato dalla Vivid, ne spunta fuori un secondo in cui la socialite americana è ancora una volta in compagnia del suo ex compagno Ray J. È proprio la casa di film per adulti che avrebbe dovuto mettere in commercio un secondo video, oltre a quello storico ancora in vendita, ma che è finito nelle mani di RadarOnline che ha pubblicato diversi screen.

Questa "fuga di notizie" sarebbe alla base della crisi coniugale tra Kim Kardashian e Kanye West. Il rapper di "Yeezus" non aveva già gradito tutto il clamore attorno al primo video, ma aveva chiuso entrambi gli occhi a vedere il risarcimento milionario a cui è stata costretta, con piacere dati i profitti, la casa di produzione hard che è riuscita a mettere per prima le mani sul video hot con Ray J. Questo secondo "colpo" per il gelosissimo rapper sembra sia stato definitivo: avrebbe deciso di prendersi del tempo per riflettere.

Stando alle indiscrezioni, Kim Kardashian starebbe vivendo la cosa con molta tranquillità, sicura che gli avvocati le daranno presto un nuovo risarcimento milionario. Questa volta, però, sembra che dovranno proprio prendersela con il network che ha pubblicato gli screen dei video trafugati dai database della casa di produzione hard.

La crisi tra Kim e Kanye

Stando alle ultime indiscrezioni arrivate a dicembre, Kim Kardashian si sente intrappolata nel matrimonio con Kanye West e intende porvi fine. Giorni dopo queste dichiarazioni di persone dello staff molto vicine a Kim Kardashian, è arrivata una smentita ufficiale. Insomma, sembrerebbero tutte mezze verità, eppure qualcosa si muove a Los Angeles e tra i due qualcosa si è rotto definitivamente.