30 Dicembre 2017
20:22

Tallulah Willis: “Dedicato a tutti quelli che a 13 anni mi dicevano che ero brutta”

Tallulah Willis, figlia di Demi Moore e Bruce Willis, ha condiviso una foto su Instagram di lei in bikini, dedicandola a tutti coloro che quando era adolescente le dicevano che era brutta, trovando inspiegabile il suo essere nata da due genitori così affascinanti.
A cura di Eleonora D'Amore

La 23enne Tallulah Willis, figlia più piccola di Demi Moore e Bruce Willis, ha condiviso una foto di lei in bikini su Instagram, dedicandola a tutti coloro si sono scagliati contro il suo aspetto fisico durante la sua adolescenza. "Dedicato a tutti quelli che a 13 anni mi chiamavano brutta" ha scritto la ragazza, contrita e ancora sofferente per gli atti di bullismo subiti nella tenera età.

Oggi, immersa in una piscina con le sorelle maggiori Rumer, 29 anni, e Scout, 26 anni, è vigorosa e piena di sé, a tal punto da rompere il silenzio su ombre del passato che ancora oggi sembrano pesare sulla sua autostima. E non è la prima volta che Tallulah Willis ha cercato di esprimere una forma di malessere che, probabilmente, le generato negli anni grandi insicurezze.

I problemi alimentari e con l'alcool

Era il 2014 quando si espresse con le seguenti parole: "C'erano persone che quando avevo 13 anni mi dicevano quanto fossi brutta, e come fosse possibile che due genitori e attori bellissimi avessero potuto generare una bambina così orribile". Da lì, quelle che potevano essere insicurezze passeggere sono diventate problemi alimentari, abuso di alcool, difficoltà a relazionarsi con i coetanei.

"Mi sentivo brutta, sempre. Quello di oggi è un risultato immenso: la donna che sono diventata, step by step, mi ispira ogni giorno" ha concluso la ragazza, che dopo anni sembra essere tornata a prendere il controllo di se stessa e della sua fisicità. Non è così desueto che figli di grandi star di Hollywood subiscano la sovraesposizione mediatica dei genitori con tutto quello che ne può conseguire. Motivo per il quale la difesa dei minori dei famosi è diventata, nel tempo, sempre più sentita e tanti sono i nomi che si sono uniti alla causa.

La difesa dei minori di personaggi famosi

I reali d'Inghilterra, ad esempio, godono del diritto di non essere violati con paparazzate varie e le foto dei loro due figli, di conseguenza, devono essere rigorosamente autorizzate da William e Kate, pena azioni legali molto pesanti. Anche Belén Rodriguez, tornando in territorio italiano, si è battuta in passato per preservare Santiago De Martino, il suo primogenito, dalle accuse gratuite di persone comuni o note, come Selvaggia Lucarelli, che arrivò anche a scusarsi pubblicamente.

dedicated to everyone who called me ugly at 13 ☺️

A post shared by tallulah (@buuski) on

Demi Moore compie 60 anni: gli auguri dell'ex marito Bruce Willis e della sua attuale compagna
Demi Moore compie 60 anni: gli auguri dell'ex marito Bruce Willis e della sua attuale compagna
Sofia Crisafulli:
Sofia Crisafulli: "A 18 anni mi dicevano che non potevo diventare madre, non ho mai voluto abortire"
Gisele Bündchen e Tom Brady vicini al divorzio, il matrimonio è durato 13 anni
Gisele Bündchen e Tom Brady vicini al divorzio, il matrimonio è durato 13 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni