Teresa Langella ha rilasciato a ‘Uomini e Donne Magazine', la prima intervista dopo la scelta. Chi segue il programma di Maria De Filippi, sa bene che la tronista ha scelto Andrea Dal Corso che le ha detto di no. Teresa ha ammesso di essere ancora provata. Al momento preferisce non relazionarsi con le persone perché non tollererebbe di sentirsi dire che avrebbe potuto cogliere prima i segnali di quel rifuto:

"Mi sento persa e quello che è successo lo considero un fallimento. Gli ho creduto e ho creduto in noi. Oggi faccio fatica a pensare che sia tutto finto. Mi farebbe troppo male perché ho provato qualcosa e sentivo che tra noi c’era della verità. Probabilmente ero solo io a vivere delle emozioni. Ed è questa la triste realtà […] Al momento preferisco stare in casa. Non voglio sentire i commenti delle persone o sentirmi dire che avrei dovuto aprire gli occhi".

Quando ha capito che Andrea Dal Corso non c'era più

Teresa Langella ha spiegato che fino all'ultimo minuto ha continuato a sperare che Andrea Dal Corso si presentasse. Persino quando la tenda si è richiusa, la speranza non l'ha abbandonata. Solo al momento della consegna del biglietto, ha capito che era tutto finito: “Mi chiedo quando abbia cambiato idea. L’unica cosa certa è che non è stato mio padre a condizionarlo. Avevamo parlato già tante volte nelle nostre esterne dei progetti futuri, della voglia di creare una famiglia. Evidentemente a volte esistono delle persone che solo per il gusto di vincere arrivano a tutto”.

I sogni che avrebbe voluto realizzare con Andrea

Sul conto di Andrea Dal Corso non ha dubbi. Secondo Teresa Langella, quella del corteggiatore sarebbe stata solo finzione. Da parte di un uomo che si definiva sensibile, si aspettava più accortezza per i suoi sentimenti: "È andato oltre la finzione perché puoi fingere nelle parole ma non si può fingere di provare un'emozione che lui stesso definiva magica: è crudeltà. […] La verità è che io sono una ragazza semplice e lui non mi ha mai voluta. […] Io sarei stata pronta ad abbracciare ogni sua fragilità e insicurezza ma lui non ha voluto". Quindi ha svelato il sogno che sperava di realizzare insieme a lui:

“Non mi vergogno a dirlo, perché io sono così, ma ho pensato che lui potesse essere il padre dei miei figli. Tutto da confermare qualora fossimo usciti insieme. Ho creduto in me e in lui, in quello che eravamo. Sembravamo così belli insieme, soprattutto nelle differenze, ma come mi suggeriscono i miei genitori, devo togliermi il vizio di metterci il cuore”.

Con Antonio Moriconi non si sentiva donna

Infine, Teresa Langella ha rivolto delle parole di stima e affetto ad Antonio Moriconi, il corteggiatore che ha deciso di non scegliere. Ritiene che il giovane meriti di avere accanto una donna in grado di assaporare le sue mille qualità: “Merita una persona migliore di quello che sono io. È leale, genuino, vero. La persona più pura che abbia mai incontrato. È un ragazzo raro, con lui però non mi sentivo donna”.