L'America centrale è stata sconvolta da una forte scossa di magnitudo 7.6 con epicentro proprio nel mar dei Caraibi, nella zona che comprende le Isole Cayman e l'Honduras. Le scosse, considerate superficiali dalla Us Geological Survey, hanno fatto scattare l'allerta Tsunami in tutta l'area caraibica, un'allarme che ha riguardato da vicino anche le spiagge che saranno utilizzate dalla produzione de "L'Isola dei Famosi". 

Solo tanta paura per L'Isola dei Famosi.

Il fenomeno però sembra essere sotto controllo, l'allarme Tsunami è rientrato e la produzione ha tirato un sospiro di sollievo. Resta però alta l'attenzione, visto che il debutto de "L'Isola dei Famosi" è previsto per lunedì 22 gennaio. Fino ad allora, ci sarà il tempo di valutare tutte le condizioni al fine di garantire la messa in sicurezza e avere una partenza senza intoppi e senza troppe preoccupazioni. Nessuna dichiarazione ufficiale, per adesso, da parte della produzione.

Saranno Isolani nella Maremma Toscana.

Sui social network qualcuno ha avuto paura per gli aspiranti concorrenti di "Saranno Isolani", ma si è trattato anche in questo caso di un falso allarme. È noto a tutti che il pre-format non si stia svolgendo al largo delle coste sudamericane ma nella italianissima Maremma Toscana. Nessun pericolo per i concorrenti che non hanno sentito neanche il terremoto di questa notte ad Amatrice, con scosse di magnitudo 3.6.