Era solo lo scorso marzo quando Tiziano Ferro piangeva su Instagram la morte della cagnolina Piper, presa con il marito Victor Allen e diventata una fedele compagna di vita. "Quanto aamore ci hai dato, più il ricevuto che il dato" scriveva il cantante di Latina dicendo addio sui social alla sua amica a quattro zampe. Da poche ore, sembra però che il sorriso sia tornato a spuntare, grazie all'adozione di altri due cani, per la precisione due Dobermann abbandonati in un canile perché poco aggressivi e di razza non pura, quindi incapaci di mettere al mondo cuccioli ambiti sul mercato per il loro costo:

Niente ci consolerà dal dolore della perdita di Penny e Piper, ma abbiamo voluto guardare avanti, dare nuove opportunità ad altri angeli e siamo corsi in canile. Vi presento Ellie e Beau: 7 e 8 anni, abbandonati perché non sapevano cacciare, aggredire e perché non essendo puri Dobermann non potevano concepire cuccioli da 3000€. La dolcezza più infinita, l’amore e la gratitudine che solo queste anime sanno dare. Anche questo può salvare vite insieme al lavoro dei nostri eroi negli ospedali. Perché abbiamo bisogno anche di queste cure, di amore in più.

La specifica su cani e contagi Covid-19

Tiziano Ferro ha poi voluto fare un passaggio sulla paura generata da voci legate ai contagi Covid-19 derivanti dai cani. Molte le teorie che si sono susseguite, anche sull'igiene degli amici a quattro zampe di rientro dalla passeggiata quotidiana, ma mai nessun membro della comunità medico scientifica ne ha avvalorata una che potesse minimamente vedere nei cani i nuovi untori di questa pandemia. E Ferro vuole ribadirlo a gran voce, ora che ha di nuovo due vite a cui badare:

GLI ANIMALI DOMESTICI NON CONTAGIANO NESSUNO. In compenso ti migliorano la vita. Pensateci se potete e magari considerate cani adulti che nessuno vuole. Ellie e Beau, tranquilli che in canile non ci tornate più. Benvenuti a casa.