109 CONDIVISIONI

Valentino Rossi al Chiambretti Night per il V-Day

Piero Chiambretti dedica due puntate del Chiambretti Night al campione di motociclismo Valentino Rossi.
A cura di Vincenzo Palumbo
109 CONDIVISIONI
Il Dottore con Pierino

Chiambretti Night, la trasmissione solo per i numeri uno, non poteva non dedicare due intere puntate ad un vero campione: il motociclista Valentino Rossi.

Il pilota si è presentato vestito con giacca, T-shirt, jeans e scarpe da ginnastica. Di certo nella puntata a lui dedicata qualcuno poteva aspettarsi un look più elegante, ma Valentino non ha voluto smentire l'animo semplice e brillante che lo ha contraddistinto in questi anni, anche se per il suo look è stato punzecchiato dal conduttore: "Ma come ti sei conciato? Sei vestito peggio di Simoncelli!".

Valentino Rossi nel 2011 correrà per la Ducati e al Chiambretti ha parlato a ruota libera di tutta la sua lunga e vincente carriera agonistica dicendo di non pensare ancora al ritiro: "Quando sarò più vecchio, a 40-42 anni spenderò la mia pensione in Superbike", chiara frecciatina all'ex rivale Max Biagi che ora corre in Superbike.

Il pilota di Tavullia racconta l'origine del numero 46 sempre presente sulla sua moto. In molti pensano che sia dovuto al fatto che il 46 nella smorfia napoletana rappresenta i soldi, invece la scelta è dovuta al fatto che era il numero della moto del padre.

Chiambretti lo interroga sulle sue attuali condizioni fisiche ed il Dottore, così come viene soprannominato Rossi per aver ricevuto la laurea ad honorem, dice che la spalla gli fa ancora male. Valentino scherza sul suo infortunio sfatando il mito di saper cadere dalla moto e dicendo che quando cade ha molta paura come tutti gli essere umani: "E’ importante per cercare di non esagerare. Il nostro limite di paura è un po’ più alto, dicono che cado poco e mi faccio male poco ma non è vero che so cadere bene, è solo questione di culo".

Il pilota di Tavullia

Il Dottore svela a Pierino anche un curioso anedotto dicendo di essere stato vittima di stalking: "Mi mandava anche delle mail di insulti vari, chissà forse era uno dell’Honda amico di Lorenzo, comunque è accaduto pochi giorni dopo la gara del Mugello dove mi sono fatto male e quindi avevo altro a cui pensare!".

Piero Chiambretti non si lascia sfuggire l'occasione per parlare di gossip e della vita da playboy del pilota. Valentino Rossi con la fidanzata Marwa Klebi in studio ha detto di non aver mai avuto un grande successo con le donne e sul suo flirt con Elisabetta Canalis: "Posso confermare che non me l’ha data!".

Durante la puntata sono intervenuti telefonicamente anche Jovanotti e Vasco Rossi per fare i complimenti a Valentino Rossi.

Nella seconda puntata, che vedremo in onda sabato sera in seconda serata, Rossi è stato punzecchiato da Chiambretti prima sui suoi problemi con il fisco e poi sul rapporto con i rivali nel motomondiale a cui Valentino ha dato i voti: "A Stoner do’ 10 è il favorito per questo mondiale che sta per iniziare, ma lo dico anche per portargli un po’ sfiga. Lorenzo merita 9 e mezzo, Hayden 8, Simoncelli 8 e mezzo".

Infine Valentino Rossi parla anche del caso Ruby dicendo la sua schietta e simpatica opinioni su Berlusconi: "In generale lui è uno che va forte, dopo quello che si è sentito negli ultimi tempi siamo tutti un po’ invidiosi".

Lo speciale del Chiambretti Night su Valentino Rossi che va in onda diviso in due parti, venerdì e sabato sempre in seconda serata su Canale5, è un appuntamento assolutamente da non perdere per tutti i fan del Dottore che sulle due ruote continua a farci sognare!

109 CONDIVISIONI
Valentino Rossi presenta Marwa Klebi al Chiambretti Night: è la mia fidanzata
Valentino Rossi presenta Marwa Klebi al Chiambretti Night: è la mia fidanzata
Chiambretti Night: Vasco vuole essere come Valentino Rossi, video
Chiambretti Night: Vasco vuole essere come Valentino Rossi, video
Mauro Tononi imita Valentino Rossi: il video del Chiambretti Night
Mauro Tononi imita Valentino Rossi: il video del Chiambretti Night
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni