,

Valeria Marini è una amica storica di Pamela Prati, le due sono attualmente anche in vacanza insieme. Forse è per questo che sulle pagine de "Il Tempo", in una intervista esclusiva per il quotidiano, ha deciso di difenderla da tutti gli attacchi giunti in questi giorni. Il polverone "Caltagirone", o Prati-gate o Prati-ful, sembra diradarsi ma le responsabilità sono ancora tutte da accertarsi. Così, nel triangolo composto da Pamela Prati, Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo, Valeria Marini non ha dubbi: "La Prati è una vittima del sistema". 

Le parole di Valeria Marini

Protagonista assoluta della cronaca del gossip (e non solo), Pamela Prati sarebbe una vittima di tutta questa situazione stando a Valeria Marini che, precisa, "non do giudizi, ma l'impressione è che il raggiro ci sia stato". Queste le parole della showgirl, collega di Pamela Prati:

Credo che Pamela in questa storia sia una vittima. È rimasta invischiata in una situazione che forse non ha capito e man mano la cosa è diventata più grande di lei. All'inizio è stata la gioco ma poi tutto le è sfuggito di mano, e ha cominciato anche a dire cavolate nelle interviste. Qualche giorno fa ho incontrato Eliana Michelazzo, ex agente della Prati, e l'ho vista molto giù. Anche lei sembra una vittima di questa storia. L'altra Pamela, la Perricciolo, non lo so… Non do giudizi, ma l'impressione è che un raggiro ci sia stato. Anche se dobbiamo dare il giusto peso alle cose: non è che hanno ammazzato qualcuno.

Valeria Marini era in Spagna quando è scoppiato il caso

Quando è scoppiato il caso "Pamela Prati-Mark Caltagirone", Valeria Marini si trovava in Spagna. Così, sul caso più chiacchierato degli ultimi due mesi, ha avuto aggiornamenti solamente quando è rientrata in Italia.

Ho ricevuto il messaggio di una giornalista: "Per caso hai ricevuto la partecipazione…". Non capivo, poi ho visto il polverone che si era sollevato. Un po' ho pensato all'imbroglio del mio matrimonio, anche se il caso è diverso, a me era tutto perfetto tranne lo sposo.

L'intervista a Barbara D'Urso

Non è dello stesso avviso, evidentemente, Barbara D'Urso che ha impostato quasi tutta la prima stagione di "Live – Non è la D'Urso" sul matrimonio tra Mark Caltagirone e Pamela Prati. Nel corso di una intervista rilasciata alla trasmissione radiofonica "Circo Massimo", la conduttrice ha fatto il punto:

La vicenda del finto matrimonio di Pamela Prati è diventata così importante per gli italiani perché non è più una storia di gossip, ma una cosa giudiziaria. Tutto è partito da Dagospia, poi sono uscite cose assurde. Probabilmente dietro ci sono delle truffe, e c’è un universo gravissimo. Da anni mi preoccupo di truffe amorose, ma questa cosa è diventata ancora più pesante quando una signora ha riconosciuto il suo bambino quale Sebastian, finto figlio di Mark Caltagirone. Sono rimasta scioccata. Ho visto i video di questo bambino che dice sono malato, sto facendo la chemio… Cose di una gravità assurda. Quindi ho affondato la lama.