272 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Valerio Pino non ha mai dichiarato di essere gay e querela la Marcuzzi

In merito alle dichiarazioni di Alessia Marcuzzi durante la terza puntata del Grande Fratello 12, Valerio Pino ha deciso di dare mandato al suo avvocato per tutelare la sua immagine. Chiesti i danni morali, patrimoniali e professionali cagionati dalla conduttrice.
272 CONDIVISIONI
Valerio Pino querela la Marcuzzi

Tira una brutta aria tra le stanze della Endemol, la società produttrice del Grande Fratello 12. Dopo le scottanti rivelazioni fatte in studio, il tentativo retorico di estorcere un "coming out" forzato a Luca Di Tolla da parte di Alessia Marcuzzi e Alfonso Signorini,  arrivano le conseguenze da pagare. Valerio Pino ha deciso di querelare la trasmissione ed è l'avvocato a fornire, tramite una nota del suo legale, Fabrizio Pacileo.

L'avvocato del ballerino di "Amici" è stato incaricato di prendere tutte le opportune misure di tutela personale, in merito alle dichiarazioni lesive rilasciate durante la terza puntata del Gf 12, in onda lo scorso lunedì.

L'avvocato di Valerio Pino: "Comportamento scorretto, chiediamo i danni"

luca di tolla e valerio pino

Non sembrava vero, mentre si seguiva in diretta la trasmissione, tutto quello che stava accadendo: Alessia Marcuzzi e Alfonso Signorini incalzavano come due faine un sorpreso Luca Di Tolla. I due da studio gli riferivano che Valerio Pino aveva dichiarato ad alcuni giornali di una presunta relazione omosessuale tra lui ed il concorrente del Grande Fratello 12 che, senza capire perchè fosse successa una cosa del genere, cerco di giustificare tutto dicendo che forse al ballerino faceva piacere cavalcare l'onda mediatica per avere un tornaconto.

E invece arriva secca la nota dell'avvocato di Valerio Pino:

Nella puntata andata in onda lunedì 7 novembre u.s. alle ore 21.00 su Canale 5, venivano più volte direttamente attribuite al Sig. Valerio Pino, affermazioni riguardanti una presunta relazione sentimentale con il partecipante del programma Sig. Luca Di Tolla, da parte della conduttrice Sig.ra Alessia Marcuzzi. Nel corso della trasmissione veniva "a più riprese sostenuto dalla conduttrice Alessia Marcuzzi che il Sig. Valerio Pino fosse autore di quelle affermazioni e fonte sicura di quanto sostenuto, con frasi del seguente tenore ‘Valerio Pino ha detto che ha avuto una storia con te', ‘prenditela con Valerio Pino', ‘Valerio Pino fuori dice di aver avuto una storia con te' e simili". Quando il concorrente Luca Di Tolla "incalzato dalla presentatrice esprimeva la propria opinione, negando l'esistenza di una presunta relazione sentimentale e concludendo con un ‘forse è Valerio Pino che cerca di sfruttare il momento per avere un vantaggio mediatico', la Marcuzzi replicava con ‘aah.. volevo sentirti dire questo'".

Così l'attacco di Pacileo continua ribadendo che nessuna affermazione riferita da Alessia Marcuzzi è stata mai espressa da Valerio Pino che, tra l'altro, mai ha avuto la possiblità di avere un contraddittorio, nè ha avuto occasione di poter replicare in un secondo momento per poter chiarire i fatti. Per questo, Francesco Pacileo continua così nella sua nota:

Le affermazioni più volte ripetute dalla presentatrice risultano del tutto gratuite ed integrano gli estremi della diffamazione, aggravata dall'utilizzo dello strumento televisivo di enorme portata. L'inopinato comportamento posto in essere oltre ad essere immediatamente oggetto di rettifica da parte della conduttrice con le stesse forme, in termini di rilevanza data utilizzate nell'azione lesiva, da attuarsi con pari modalità nella prossima trasmissione in onda lunedì 14 p.v., sarà tutelato con apposita querela, di imminente presentazione, oltre che con azione civile tesa al risarcimento dei danni morali, patrimoniali, professionali, d'immagine dalla stessa cagionati.

Sembra davvero nei guai, adesso, l'entourage del Grande Fratello 12 che, non solo dovrà vedersela con il brusco calo degli ascolti, ma, a quanto pare, ci sarà anche una dura questione legale da dover affronatare. Ormai è proprio vero: ci si attacca a tutto pur di cercare di fare ascolti anche rischiando di ledere l'immagine delle persone. Ma stavolta è andata male ad Alessia & Co.

272 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views