17 Marzo 2018
19:52

Valerio Scanu: “Non farò coming out, mi autodiscriminerei. Voglio proteggere chi amo”

Nella sua autobiografia, il cantante mette la parola fine alle speculazioni sul suo orientamento sessuale. Un concetto ribadito durante la ospitata su Rai1: “Non sempre si è pronti per dire certe cose”.
A cura di Valeria Morini

Valerio Scanu si racconta nella sua autobiografia appena uscita, Giuro di dire la verità – Dalla A alla Zia Mary, mettendo tra l'altro la parola fine sulle discussioni inerenti il suo orientamento sessuale. Nel libro, uscito il 15 marzo, il cantante non solo parla della sua carriera, ma si apre sulla sua vita privata, tutelandone al contempo gli aspetti più intimi. Attaccando la tendenza a scavare sempre nel lato gossip degli artisti, Scanu è deciso a non rivelare se c'è qualcuno al suo fianco né a parlare della sua sessualità.

Tutti aspettano il mio coming out, ma mi autodiscriminerei. Non ho mai creduto fosse una conditio sine qua non. I giornalisti anziché promuovere il mio lavoro provano a scavare nella mia vita privata, perché forse il gossip fa più gola del progetto artistico. Io penso che scavando nei progetti, si troverebbe di più del privato. Sono anche le tv e i giornali a educare i telespettatori e i lettori

Valerio Scanu e le dichiarazioni a Sabato Italiano

Chiaro che l'affermazione suona al tempo stesso come una conferma della sua presunta omosessualità di cui si parla da anni. Del resto, già nel 2016 Scanu aveva spiegato di essere fidanzato ma di non voler dire di più: "Da me non avrete mai né un nome né un outing". Il cantante ha ribadito il concetto nella puntata del programma Rai "Sabato italiano" del 17 marzo. Intervistato da Eleonora Daniele, ha spiegato come il mancato coming out sia un modo per proteggere chi gli sta accanto.

Io vengo da un talent in un periodo in cui c'era già un pregiudizio artistico, quindi sono abituato. Ognuno è libero di fare quello che vuole e di amare chi vuole. Non sempre si è pronti per dire certe cose. Se io sono pronto? Sono sempre pronto… a proteggere chi amo.

Nell'autobiografia Scanu parla anche di Maria De Filippi

Nella sua autobiografia, il cantante fa riferimento anche ai rapporti tutt'altro che idilliaci con Maria De Filippi, che ritiene essere la sua mentore ma con cui si è scontrato dopo il successo di Amici: "A Maria devo molto, sono una sua creatura, non lo rinnego. Sarei un ingrato se non lo riconoscessi. Ma non per questo bisogna rimanere schiavi a vita di un percorso o di una persona. Ci sono stati dei momenti in cui sono rimasto deluso". Addirittura, lui e la "Zia Mary" citata nell'eloquente titolo del libro al momento non hanno più contatti: "Si sono parlati gli avvocati".

“Che importa se amo un uomo o una donna?”: Jonathan si ribella al coming out forzato
“Che importa se amo un uomo o una donna?”: Jonathan si ribella al coming out forzato
GFVip, la proposta di matrimonio a Francesca Cipriani: “Ti amo e voglio stare con te”
GFVip, la proposta di matrimonio a Francesca Cipriani: “Ti amo e voglio stare con te”
93 di Videonews
Simone Barbato già cotto di Valeria Marini: "Ti voglio, mi piaci da impazzire"
Simone Barbato già cotto di Valeria Marini: "Ti voglio, mi piaci da impazzire"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni