Walter Nudo non è ancora stato ricoverato. È quanto apprende Fanpage.it dall’ospedale Monzino di Milano. Le informazioni trapelate fino a oggi avevano reso noto il ricovero a carattere di urgenza a Milano. In realtà, la data di ingresso dell’attore in ospedale potrebbe slittare di qualche giorno. Nudo, secondo l’iter previsto dal centro cardiologico Monzino, dovrà sottoporsi a una serie di esami clinici prima che i medici possano stabilire se intervenire chirurgicamente e quando. A differenza di quanto emerso fino a oggi, dunque, potrebbe volerci ancora qualche giorno prima di avere informazioni certe circa il suo stato di salute.

Il viaggio di ritorno dagli Stati Uniti

Nudo si trovava a Los Angeles quando si è sentito male. Ricoverato presso il Cedars-Sinai Medical Center di Beverly Hills, si è sottoposto a una risonanza magnetica che ha evidenziato due piccole ischemie al cervello, provocate da una patologia cardiaca. È stato lui stesso a decidere di rientrare in Italia prima di stabilire il da farsi. Dopo essersi consultato con il personale sanitario locale, si è quindi imbarcato su un volo diretto a Milano.

Le due ischemie al cervello

È stato il comunicato stampa diramato dalla Nudofamily a chiarire l’accaduto: “Walter si trovava in un ristorante a Los Angeles per un appuntamento di lavoro quando ha avuto un malore. È stato trasportato di urgenza all'ospedale più vicino a Beverly Hills. La risonanza magnetica ha riscontrato che Walter ha avuto due piccoli ‘ischemic stroke' , due ischemie sul lato sinistro del cervello, causate da un problema al cuore! Con il permesso dei dottori, ha preso il primo aereo e in questo momento sta rientrando in Italia dove lo aspettano all'Ospedale Monzino di Milano per l'intervento! Walter in questi casi è più preoccupato per gli altri che per se stesso e raccomanda a tutti di stare tranquilli”.