alessia marcuzzi gf12

Anche quest'anno la padrona di casa del Grande Fratello sarà Alessia Marcuzzi; la conduttrice romana è al timone del reality da sette anni ed è prontissima ad affrontare con un'energia tutta nuova la dodicesima edizione. E' da poco diventata mamma di Mia Facchinetti e come lei stessa dichiara cammina "a dieci centimetri da terra". La conduttrice sprint durante la conferenza stampa ufficiale del Gf12 ha adottato un look informale e comodo, con scarpe da ginnastica e jeans.

L'entusiasmo è alle stelle e proprio in tema di look la Marcuzzi anticipa una chicca sul suo abbigliamento per la serata d'inizio del Gf12:

Lunedì avrò un abito nero e mi vestirò H&M; ho pensato di farlo per tutte le ragazze che mi seguono e amano il mio abbigliamento; l'idea che il giorno dopo possano comprare lo stesso abito con 30 € mi faceva molto piacere.

Alessia aveva già dato un'anteprima della sua intenzione di look low cost sul suo profilo Facebook:

marcuzzi su facebook1

La Marcuzzi chiarisce: l'abito? L'ho comprato al centro commerciale

Ma il post in questione ha sollevato non poche polemiche. Se la maggior parte dei fan, soprattutto le ragazze, hanno apprezzato la scelta modaiola della Marcuzzi, già pronte ad acquistare l'abito della prima serata il giorno dopo, c'è anche chi ha trovato del marcio in questa decisione. I commenti non sono stati tutti positivi: in molti hanno maliziato una strategia pubblicitaria all'origine del messaggio di Alessia; addirittura c'è chi pensa che la conduttrice sia pagata per indossare quella determinata marca.

Facebook è diventato il mezzo di comunicazione preferito dalla bionda, così come per tanti altri artisti e personaggi televisivi, ed è proprio sul social network che arriva la risposta ai commenti e alle supposizioni dei "fan" più maligni:

alessia marcuzzi fb

Beh, più chiara di così davvero non poteva essere. La Marcuzzi è semplicemente affascinata dall'idea del vestito alla moda ma accessibile, uno dei concept vincenti di un'azienda come H&M; nessun compenso, nessuna provvigione e nessun accordo con la casa di moda olandese. Così come non l'ha mai fatto in passato, malgrado le fosse stato chiesto da tanti stilisti. "Sono andata al centro commerciale e l'ho pagato pochissimo!"  Il sogno di vestire come la Marcuzzi sarà realtà per molte, quando il giorno dopo gli store del brand verranno presi d'assalto da chi apprezza il suo stile, senza polemiche.