Alessio Campoli ha rotto il silenzio. L'ex corteggiatore di ‘Uomini e Donne‘ ha detto la sua sulla rottura con Angela Nasti. Secondo quanto dichiara, si sarebbero lasciati da meno di sette giorni. Nello sfogo pubblicato nelle Instagram Stories (vedi video in alto, ndr), infatti, fa sapere: "Dalla decisione che è stata presa non è passata nemmeno una settimana". Ha chiarito, poi, di aver preferito restare in silenzio così a lungo per evitare di dare notizie che poi avrebbe dovuto smentire.

Angela Nasti lo ha accusato di aver perso la spontaneità

Nel suo lungo sfogo, Angela Nasti ha accusato Alessio Campoli di aver perso la spontaneità e le caratteristiche che l'avevano colpita in studio. Nella vita di tutti i giorni si sarebbe rivelato un ragazzo molto diverso da quello che appariva davanti alle telecamere. L'ex corteggiatore ha replicato, chiarendo che il suo comportamento era influenzato dall'atteggiamento della stessa Angela:

"Preciso che Alessio non ha mai perso la sua spontaneità, semplicemente di riflesso allo stato d'animo dell'altra persona, ci siamo spenti l'uno con l'altro arrivando ad un punto dove io non potevo e non volevo aspettare nessuno. Soprattutto, Angela non voleva far soffrire nessuno e io oggi spezzo una lancia a favore di questa persona perché mi ha parlato in maniera chiara quando ci siamo trovati davanti al problema".

Alessio Campoli chiede di non attaccare Angela Nasti

Alessio Campoli, infine, ha spiegato di volere ancora bene ad Angela Nasti e di ritenere quel poco che c'è stato tra di loro qualcosa di "vero e genuino". Quindi ha chiesto a tutti coloro che in queste ore le stanno facendo la guerra togliendole il follow su Instagram o insultandola, di evitare di gettare fango sull'ex tronista:

"Di paure, di dubbi, di paranoie ne ho sempre avute tante e lei lo sa. Probabilmente, chiudendola così velocemente, si sono solo fatte più forti ma comunque a me piace pensare che tutto ciò che è stato, sia stato vero e genuino perché il mio cuore mi ha portato a vivere questi quattro mesi che rivivrei altre mille volte. La mia coscienza è pulita e soprattutto non porto rancore a nessuno e non sputo nel piatto dove ho mangiato quindi non vi aspettate queste cose da me. Voglio tanto bene ad Angela perché per me è una persona importante e lo sarà sempre. Siete liberi di fare quello che volete, ma se non ho buttato fango io sopra nessuno, non penso sia giusto che lo facciate voi senza cognizione di causa. Ve lo dico con il cuore".