"Penso sia giunta l'ora di intervenire": con queste parole Angela Nasti ha iniziato un lungo sfogo su Instagram (vedi video in alto, ndr) nel quale ha confermato la rottura con Alessio Campoli già annunciata da Raffaella Mennoia"Vorrei farvi capire che io sono una ragazza di vent'anni. Ho intrapreso un'esperienza che ho vissuto al 100%, facendo quello che mi sentivo. Soprattutto l'ho intrapresa da single e libera di fare ciò che sentivo di fare": ha precisato la Nasti prima di passare a parlare della relazione con Campoli.

Ha invitato i fan a non farne una tragedia

Angela Nasti ha invitato tutti a ridimensionare i toni. Ritiene non sia accaduto nulla di così grave. Quando una coppia esce da ‘Uomini e Donne' va messo in conto che le cose possano anche non andare per il verso giusto: "Io non so perché si stia creando questo clima tragico, come se io avessi ucciso qualcuno o distrutto una famiglia. Le tragedie sono altre. Quando una coppia esce da un programma può andare benissimo o si può riconoscere che le cose non vanno. E non te ne puoi fare una colpa. Se non vanno, non vanno". 

I motivi della fine della relazione con Alessio Campoli

Infine, ha spiegato i motivi che hanno portato alla rottura una manciata di giorni dopo la scelta. Innanzitutto ha precisato di non essere mai stata innamorata del corteggiatore. Secondo quanto dichiara Angela Nasti, inoltre, Alessio Campoli fuori dallo studio di ‘Uomini e Donne' si sarebbe rivelato diverso. A suo dire, avrebbe perso la spontaneità che tanto l'aveva colpita durante il percorso sul trono:

"Ho scelto una persona con il cuore. Non ero innamorata ma questo lo sapeva anche lui. E lo sapevano anche le persone che lavoravano all'interno del programma. […] Io non ho riscontrato la stessa spontaneità che Alessio aveva all'interno del programma. Alcuni aspetti che mi avevano colpito sono svaniti. Non potete farmene una colpa. Io non so fingere. Non vedo perché a vent'anni devo fingere di stare bene. Non me la sentivo di pubblicare foto e condividere con quella persona determinate cose proprio perché non ero sicura di quello che sentivo. Avrei fatto sicuramente contenti voi. Sarebbe stato anche più conveniente per me, fingere che andasse tutto bene. Ma sarei stata falsa e come piace dire a voi, avrei fatto business".