Alfonso Signorini pubblica sul suo profilo Instagram una foto che ha fatto il pino di like e commenti. Mostra Antonio Spagnolo, chirurgo estetico diventato noto al grande pubblico perché presenza fissa di “Selfie – Le cose cambiano”, con Denny Montesi, ex compagno di Anna Falchi e padre di sua figlia Alyssa. I due sono vicini su una sdraio al mare, con Spagnolo che ha la testa appoggiata sulla gamba dell’amico mentre gli cinge il collo con una mano. Il direttore di Chi commenta: “Dopo Roberto bolle pure con Denny Montesi  l’ex della Falchi….. non ho parole. Antonio Spagnuolo peggio di Giovanni Ciacci”.

https://www.instagram.com/p/Blf3BXclrhc/

Chi è Denny Montesi

Denny Montesi è un imprenditore molto noto per essere stato compagno di Anna Falchi e padre di sua figlia Alyssa. Originario di Rimini, Montesi ha avuto diverse donne che appartengono al mondo dello spettacolo. È nota, ad esempio, la relazione con l’ex tronista di Uomini e Donne Giulia Montanarini. In passato, inoltre, gli fu attribuito un flirt con Karina Cascella. La fine dell’amore con la Falchi fu tormentata. Il rapporto tra i due è stato freddo per anni, prima che la piccola Alyssa li riunisse nel ruolo di genitori. Le ultime foto dei tre insieme risalgono a poche settimane fa.

Antonio Spagnuolo già pizzicato con Roberto Bolle

Antonio Spagnolo finì già agli onori delle cronache qualche tempo fa, dopo essere stato fotografato in compagnia del ballerino Roberto Bolle. Il settimanale Chi riuscì a immortalare un bacio in strada tra i due. Successivamente, al settimanale Oggi, il chirurgo dichiarò: “Quello che c’è stato tra me e Roberto è sotto gli occhi di tutti. Lo avete visto e non c’è niente di male, niente di cui vergognarsi. È stata una passione, anzi, direi un grande desiderio di conoscersi… Il nostro è stato un bell’inizio, ma è andato a morire da solo”. Quella storia sarebbe durata solo una manciata di settimane:

Io e Roberto ci siamo conosciuti a fine settembre a una cena a casa di un caro amico comune. Non è stato un colpo di fulmine. Semplicemente, parlando abbiamo scoperto delle affinità e come succede in questi casi, abbiamo cominciato a vederci. La sera che ci hanno fotografato, aveva appena regalato a Roberto un casco perché non lo aveva ed era la prima volta in vita sua che saliva su una moto. Eravamo molto tranquilli, uscivamo da un ristorante in Brera. Quando sono uscite quelle foto ci siamo sentiti al telefono. Entrambi eravamo agghiacciati. Io non ho passato delle belle ore e nemmeno Roberto credo, anche se con me non ha commentato. Da lì in avanti abbiamo iniziato a sentirci sempre meno e poi la cosa è andata a morire spontaneamente. Non avrebbe potuto continuare comunque: Bolle si allena otto ore al giorno, vive per la danza e viaggia molto. Io sono in sala operatoria dalle sette del mattino e finisco a tarda sera. Siamo entrambi molto concentrati sul lavoro e questo complicava  le cose.