Non sono solo gli spettatori, ma anche volti vicini a Uomini e Donne a criticare Angela Nasti dopo la rottura repentina da Alessio Campoli. La tronista ha chiuso la storia con il giovane romano in tempi record e per parte del pubblico il suo percorso a Uomini e Donne sarebbero stata solo una mossa per ottenere visibilità. La pensa così anche Mario Serpa, ex corteggiatore del Trono gay che oggi è opinionista a UeD. Le sue parole nei confronti della Nasti sono durissime:

Era già tutto previsto. Adesso il suo brand può volare. Business. Welcome back ridicolandia.

Defollow di massa per Angela

La versione di Angela è ovviamente del tutto diversa. La tronista sostiene che tra lei e Alessio non è mai scoccata davvero la scintilla, motivo per cui ha deciso di troncare proprio per essere vera e trasparente con se stessa e con i fan: "Non me la sentivo di pubblicare foto e condividere con quella persona determinate cose proprio perché non ero sicura di quello che sentivo. Avrei fatto sicuramente contenti voi. Sarebbe stato anche più conveniente per me, fingere che andasse tutto bene. Ma sarei stata falsa e come piace dire a voi, avrei fatto business". Alessio stesso ha smorzato le polemiche chiedendo ai fan di "non buttare fango" su Angela. Il pubblico è però intransigente e in buona parte la pensa come Serpa, tanto da far scattare il defollow di massa: in 24 ore la Nasti ha perso 17mila follower.

Il caso di Mario Serpa

Ricordiamo che lo stesso Mario ebbe a che fare con una situazione decisamente ambigua: venne scelto da Claudio Sona, primo tronista gay nella storia della trasmissione di Maria De Filippi, ma intervenne Juan Fran Sierra, ex di Claudio, a sostenere che non avevano smesso di frequentarsi, neppure quando Sona era a Uomini e Donne. Serpa ha chiuso definitivamente i rapporti col tronista. "A mio avviso negli ultimi anni siamo in pochi a poter camminare a testa alta! Onestà!", aveva dichiarato lo scorso anno, dopo il famigerato scandalo di Sara Affi Fella.