Asia Argento continua a piangere la mamma Daria Nicolodi, da lei ricordata ancora sui social con un nuovo toccante post. L'attrice resa celebe da Profondo rosso, a lungo compagna del regista Dario Argento, è morta il 26 novembre all'età di 70 anni. Un lutto terribile per la Argento, già provata due anni fa dalla morte del compagno Anthony Bourdain.

Mi manca tanto il tuo profumo mamma, i bacini che ci davamo. Nei momenti difficili della vita ripetevo a me stessa “chi ha la mamma non trema”. Ecco, da quando non ci sei più non riesco a smettere di tremare.

Il cordoglio intorno ad Asia Argento

Tantissimi i personaggi dello spettacolo, da Mara Venier ad Adriana Volpe, che manifestano il loro sostegno tra i commenti. Nel precedente post di Asia con l'annuncio della morte di mamma Daria, erano arrivate anche le condoglianze non solo da tantissimi vip italiani, ma anche da personaggi internazionali, come il regista americano di "Hostel" Eli Roth (grande appassionato di cinema di genere italiano) e l'attrice Debi Mazar. "Vorrei rispondere a tutti ma veramente non ne ho le forze, grazie per l’amore, con il cuore", aveva commentato la Argento. Su Twitter, l'hanno ricordata tra gli altri il grande regista William Friedkin, che l'ha definita "attrice e sceneggiatrice meravigliosa". Anche l‘ex compagno Morgan, padre di sua figlia Anna Lou, è intervenuto pubblicamente con un messaggio colmo di affetto: "Che bello il tempo speso con lei".

Chi era Daria Nicolodi, la carriera

Presenza iconica del cinema italiano, Daria Nicolodi resta nella memoria dello spettatore soprattutto per il personaggio di Gianna del capolavoro di Dario Argento Profondo rosso. Il sodalizio l'ha vista recitare con il regista anche in Suspiria, Inferno, Tenebre, Phenomena, Opera e La terza madre. Tra i suoi film, non dimentichiamo inoltre La proprietà non è più un furto di Elio Petri, Salomè di Carmelo Bene, Shock di Mario Bava. Ha co-sceneggiato lo stesso Suspiria e Paganini Horror di Luigi Cozzi.