14 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Berlusconi nudo: le foto non esistono, lo sfogo di Corona a Domenica 5

Fabrizio Corona smentisce di essere in possesso delle foto di Silvio Berlusconi in atti osceni e, nel salotto di Domenica 5, racconta del furto relativo al suo archivio segreto.
A cura di alessia mancini
14 CONDIVISIONI
Fabrizio Corona intervista a Domenica5

Fabrizio Corona sotto choc dopo il furto dell'archivio fotografico aveva annunciato: "Domani vado a Canale 5 e devono lasciarmi parlare senza interrompermi, racconterò finalmente tutto quello che devo dire su questa storia". Il re dei paparazzi ha mantenuto la promessa e si è presentato visibilmente agitato nel salotto di Domenica 5.

Gli occhi erano tutti puntati su di lui. Pubblico e mass media volevano conoscere la verità sull'esistenza delle foto di Silvio Berlusconi nudo. E così Corona non ha deluso le aspettative, affrontando subito l'argomento: "Fra le foto rubate dal mio archivio non ce ne è alcuna che ritrae il Premier in atti osceni".

Il caso Ruby Rubacuori sta mietendo moltissime vittime nel mondo dello showbiz italiano ma l'attuale fidanzato di Belen Rodriguez non si è lasciato intimidire e ha urlato a  gran voce la sua estraneità dal processo mediatico, accusando la Camorra e la procura di complicità: "A Napoli sono arrivati emissari di un importante settimanale nazionale per comprare dalla malavita le foto di Berlusconi".

Fabrizio Corona ha poi aggiunto un ulteriore dettaglio: "La procura ha basato il suo attacco sullo sputtanamento mediatico, ma se fosse riuscita a fare il lavoro che fanno le polizie di tutto il mondo, ossia mettere una infiltrata nelle cosiddette orge, ora non si andavano a comprare le foto anche dalla malavita napoletana che non fa altro che cercare di taroccare le foto perche' non hanno niente in mano".

L'interesse suscitato da alcune dichiarazioni rilasciate dal re dei paparazzi gli ha letteralmente cambiato la vita: "E' da due anni che cerco di farmi una nuova vita. Ho sbagliato solo a dire quello che pensavo. Oggi vengo chiamato tutti i giorni da tutti i giornalisti d'Italia, e tutti sono convinti che io quelle foto le abbia. E questo per me è un grande problema".

14 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views