Sono bastate alcune foto di Beyoncé insieme alla figlia Blue Ivy agli Mtv Video Music Awards, per scatenare orde di fan asslutamente estasiati dal duetto mamma e figlia, vestite con abiti sgargianti (la piccola da principessa). Ma proprio Blue Ivy è stata vittima della cattiveria del web, perché se da una parte si adorava il quadretto familiare dall'altra non si tirava indietro dal dire, esplicitamente, che la bambina fosse brutta. Alcuni messaggi sono stati davvero senza pietà, cosa che nei confronti di una bambina non è certamente il massimo. La cosa che certamente ha sorpreso è che, molti degli insulti comparsi (buona parte per fortuna oscurati) in commento alle foto postate da Beyoncé sui social, provenivano da un pubblico femminile. E soprattutto, la folta schiera di fan di Beyoncé ha immediatamenterimediato inondando Twitter di commenti critici nei confronti di chiunque avesse offeso la bambina.

A post shared by Beyoncé (@beyonce) on

Beyonce e Blue Ivy agli Mtv Video Music Awards

La diva ex Destiny's Child ha presentato agli Mtv Video Music Awards la piccola Blue Ivy in quella che è stata la notte del suo trionfo assoluto alla competizione organizzata dal più importante network musicale del mondo. La regina del pop prima di salire sul palco è riuscita a conquistarsi anche gli obiettivi dei fotografi grazie al fatto di essere arrivata in coppia con Blue Ivy (5 anni) in quella che è stata la presentazione ufficiale della bambina al pubblico.

Hanno conquistato i Video Music Awards 2016 anche grazie agli abiti che erano davvero bellissimi. Beyoncé è apparsa adornata di piume mentre la piccola Blue Ivy sembrava davvero una piccola principessa: abito di tutte e una tiara fatta in diamanti. Jay-z le ha ammirate da casa commentando su twitter: "È il mio angelo!". Il rapper e produttore ha preferito starsene in disparte per non rovinare il momento e rubare la scena. Blue Ivy, dal canto suo, a dispetto dei suoi cinque anni non è apparsa affatto timida, anzi è sembrata già smaliziata a certe logiche e a certi sistemi. D'altronde, quando si ha dei genitori plurivincitori di Grammy e campioni di incassi ai concerti, c'è una certa attitudine allo showbiz.

Le offese a Santiago, figli vittime della fama dei genitori

Non è una novità, d'altronde, che molto spesso i figli delle star, specie in questa era di sovraesposizione social, divengano vittime inconsapevoli della fama dei genitori. Genitori che spesso li sottopongo a grande visibilità, con il rischio di un boomerang mediatico incontrollabile. Un esempio tutto italiano è, naturalmente, quello del piccolo Santiago De Martino, bambino che sin dalla nascita è stato fotografato e protagonista dei video social dei genitori e piùvolte si è ritrovato al cento di polemiche della rete. Partite da internauti comuni, ma anche da personaggi famosi, come il caso di Selvaggia Lucarelli prima e di Aurora Ramazzotti poi.