1.752 CONDIVISIONI
21 Ottobre 2021
16:53

Carolina Marconi: “Mi hanno tolto e ricostruito entrambi i seni, ma il cancro non mi ha cambiata”

Carolina Marconi ha raccontato in una lunga lettera in occasione della Giornata Internazionale per la Consapevolezza sulla ricostruzione mammaria, il suo percorso verso la guarigione dal cancro al seno che le è stato diagnosticato. La showgirl ha raccontato di aver subito un lungo e delicato intervento in cui le hanno asportato entrambi i seni e poi ricostruiti, ma ha aggiunto: “Non ho permesso alla malattia di cambiarmi come persona. Il cancro non dipende da me, ma il modo in cui lo affronto sì”, diffondendo un messaggio di speranza.
A cura di Ilaria Costabile
1.752 CONDIVISIONI

Carolina Marconi è diventata in questi mesi un punto di riferimento per tutte le donne che, come lei, stanno affrontando il lungo percorso di guarigione dopo la diagnosi di cancro al seno. Durante il BraDay, la Giornata Internazionale per la Consapevolezza sulla Ricostruzione mammaria, giorno in cui si è sottoposta anche alla sua penultima chemio, la showgirl ha raccontato in una lunga e intensa lettera il suo percorso, rivelando: "Mi hanno tolto entrambi i seni e me li hanno ricostruiti, oggi il mio seno è costellato di cicatrici, sono i segni della battaglia che sto combattendo". 

La lettera di Carolina Marconi

Una lunga lettera scritta tra le storie di Instagram, quella che Carolina Marconi condivide con coloro che la seguono e che ha condiviso anche con altre donne al Policlinico Gemelli di Roma, durante la giornata dedicata alla ricostruzione del seno. L'ex gieffina ha parlato del modo in cui ha affrontato la malattia, dal momento in cui le è stata diagnosticata alle varie tappe che ha dovuto superare, sostenuta anche dall'affetto dei suoi fan e di chi come lei stava percorrendo la lunga strada verso la guarigione:

Ho imparato ad essere positiva anche nei giorni peggiori e ad avere pazienza, perché il percorso verso la guarigione è lungo. Ci sono stati giorni duri in cui mi sono sentita debole, stanca. Ci sono giorni in cui il tuo unico desiderio p dormire, giorni in cui esistono solo i dolori alle ossa, le vampate per la menopausa forzata, la nausea, la testa che sembra esplodere. Giorni in cui non mi sono riconosciuta più guardandomi allo specchio. Dopo aver perso capelli e ciglia.

L'intervento e la voglia di continuare a vivere

Nonostante la sofferenza, la pazienza e la speranza che alla fine di questo lungo percorso ci sia finalmente la tanto agognata tranquillità, la showgirl è riuscita a non lasciarsi abbattere: "Affronto ogni giornata con serenità. Perché il cancro non dipende da me, ma lo spirito con cui l’affronto, sì. Ho affrontato un’operazione, poi la chemio rossa, con tutti i terribili disturbi che dà, combattendo. Ho affrontato le chemio bianche e il 10 novembre finirò la cura". Un dolore incredibile che, però, è stato mitigato dalla forza e dalla volontà d'animo di farcela e di combattere anche quando la paura poteva prendere il sopravvento:

La malattia mi ha cambiato la vita, togliendomi tanto. Ha allontanato il mio sogno di diventare mamma, forse togliendomelo per sempre. Mi ha fatto conoscere la paura. Per nove lunghissime ore sono stata in sala operatoria, mi hanno tolto entrambi i seni e li hanno ricostruiti, evitandomi il trauma di vedermi mutilata di una parte del corpo. Oggi il mio seno è costellato di cicatrici, segni della battaglia che sto combattendo. È dura, durissima, ma nonostante tutto non ho permesso alla malattia di cambiarmi come persona. Anzi, davanti ad ogni sfida ho cercato di tirare fuori la parte migliore di me. Non permettete al cancro di rubarvi la voglia di vivere.

1.752 CONDIVISIONI
Dopo il tumore, il Covid: Carolina Marconi è risultata positiva
Dopo il tumore, il Covid: Carolina Marconi è risultata positiva
Carolina Marconi: “Inizio il secondo ciclo di chemio, avevo paura ma mi sento bene”
Carolina Marconi: “Inizio il secondo ciclo di chemio, avevo paura ma mi sento bene”
Carolina Marconi ha finito la chemioterapia, la festa della famiglia: "Ti amiamo guerriera"
Carolina Marconi ha finito la chemioterapia, la festa della famiglia: "Ti amiamo guerriera"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni