L'ultima stories su Instagram: "Mi dispiace 2019" e un riferimento ai giorni della Merla, i più freddi dell'anno. Non immaginava che da lì a poco avrebbe avuto un appuntamento con l'ineluttabile destino. È morto in un tragico incidente sulla A4, in provincia di Bergamo, Alessio Sanzogni.

Come è morto Alessio Sanzogni

Noto influencer, era stato anche manager di Chiara Ferragni. Alessio Sanzogni era alla guida della sua auto, schiantasi contro un tir verso le 2 della notte scorsa. Il camion era fermo in colonna per un incidente avvenuto pochi minuti prima, vicino allo svincolo di Bergamo, in direzione Milano. Leggiamo da "L'Eco di Bergamo":

Il tir contro cui si è schiantato l'uomo era fermo in colonna per un incidente avvenuto pochi minuti prima all'altezza del capannone delle Arti Grafiche, qualche decina di metri più avanti. Un 40enne alla guida di un Fiat Cubo era uscito di strada facendo tutto da solo. Sull'auto c'era anche la figlia di 9 anni. In questo caso nulla di molto grave, i due sono stati trasportati in codice giallo al Papa Giovanni.

Originario di Gardone Valtrompia, Sanzogni da tempo si era trasferito a Milano. La salma del giovane è stata composta al cimitero di Bergamo, a disposizione dei familiari che tuttora vivono in Valtrompia. Alessio Sanzogni è stato general manager di ‘Tbs Crew'.

La vita di Alessio Sanzogni

Aveva un profilo Instagram da oltre 20mila follower ed era dietro numerose iniziative pubblicitarie nel campo della moda e dello showbiz. Era solito del resto condividere con i suoi follower i suoi successi ma anche le sue riflessioni. Quell'ultima stories di Instagram resterà una grande incognita, quel "Sorry 2019", come a voler scusare un anno che si è prefigurato da subito un anno maledetto.

Aveva rivoluzionato il mondo di Chiara Ferragni

Se Chiara Ferragni è diventata un marchio di successo, lo si deve ad Alessio Sanzogni. Quando entra nella società produttrice di The Blonde Salade, TBS Crew, Sanzogni forte dell'esperienza nella divisione digitale di Louis Vuitton, rivoluziona il mondo di Chiara Ferragni e trasforma The Blonde Salad in un blog di costume a tutto tondo: dallo shopping al viaggio, non solo moda. Questo percorso porta ad una grande leadership nel settore e ad una grande partnership con gli sponsor: tutto quello che indossa Chiara può essere anche comprato, direttamente sul sito The Blonde Salad. Una rivoluzione partita da lui.