Ospite del salotto di Silvia Toffanin, nel pomeriggio di Canale 5, sabato 27 Aprile sarà Diletta Leotta, la nota conduttrice sportiva passata alla piattaforma Dazn con il programma "Diletta gol" e "Linea Diletta" dopo l'esperienza in Sky. Punta di diamante delle giornaliste calcistiche di bella presenza, la giovane catanese è stata al centro di numerose critiche, anche da parte di alcune colleghe.

L'attacco di Paola Ferrari

Alle telecamere di Verissimo, Diletta Leotta racconta delle svariate polemiche che, da quando è diventata famosa, ruotano attorno al suo aspetto fisico. Non ultima quella che riguarda Paola Ferrari, storica giornalista della Rai, indignata per non essere stata menzionata in un sondaggio in cui si decretava la miglior giornalista sportiva della tv. In riposta a quanto detto dalla sua collega, Diletta Leotta ha dichiarato: "Non me l’aspettavo da lei. Da lei mi aspettavo suggerimenti e consigli, non critiche sul mio aspetto fisico. Mi lascia indifferente”. Poi, continua focalizzandosi sulla sua capacità di accettare le critiche: "Se le critiche sono costruttive le accolgo, se sono banali non mi toccano per niente”. La questione ha poi suscitato le reazioni di volti noti dello spettacolo, come Belen Rodriguez, che è intervenuta in difesa della Leotta.

Lo scandalo delle foto hackerate

Nel 2018 la ventisettenne siciliana entrò nel mirino mediatico per alcune foto private, hackerate dal suo cellulare e messe in rete, che destarono non poco scalpore. La vicenda non fu semplice da affrontare, ma a questo proposito la conduttrice confida:

Nei momenti più complicati della mi vita mio padre è sempre stato in grado di aiutarmi, come quando mi hanno rubato le foto dal cellulare e le hanno pubblicate in rete con il mio numero di cellulare. Lui mi ha dato la forza più bella per reagire, è stato il mio riferimento, mi ha dato calma, serenità e la lucidità per affrontare la
situazione. La cosa più importante è stata tornare subito alla normalità, e a fare con sicurezza il mio lavoro.

Proprio perchè vittima di una simile vicenda, la padrona di casa di Diletta gol è stata chiamata, spesse volte, a parlare in vari programmi televisivi, come quando partecipò al Sanremo 2017 presentato da Carlo Conti. Nell'affrontare l'argomento con Silvia Toffanin, la Leotta torna a ribadire un concetto molto importante: "Chi subisce la violazione della privacy è una vittima, non è il colpevole". 

L'amore con Matteo

Dopo la carriera, come in ogni intervista, arriva il momento dedicato alla vita privata e Diletta Leotta non mostra alcuna ritrosia nel parlare del suo compagno Matteo, anzi, si mostra entusiasta del loro rapporto e rivela: "Matteo è il mio gol più bello nella mia vita privata. Sono felice con lui da quattro anni. Abbiamo un rapporto di grande complicità. Mi piacerebbe diventare mamma con lui, io arrivo da una famiglia numerosa, ma non so se arriverò ad avere quattro figli come ha fatto mia mamma”.