Francesco Facchinetti promette di farla pagare a chi ha contribuito a realizzare lo scherzo pensato per lui da Le Iene. Il conduttore e produttore discografico mette la parola fine alla vicenda che ha tenuto banco in rete il 25 febbraio 2019 attraverso una serie di stories postate sul suo profilo Instagram. E intanto medita vendetta: “Qualcuno lo ha già visto su Internet. Era tutto uno scherzo. Sono qui da due ore fermo in un bar e sto pensando al da farsi. Mia moglie, Le Iene, Sebastian Gazzarrini e la Cremaschi mi hanno organizzato uno scherzo. Solitamente, questi scherzi si vedono in onda, invece mi avete spu***nato su tutti i giornali. Eppure pensandoci bene avrei dovuto capire fin da subito che quella cosa non poteva essere vera, chi va a litigare per me? Non ho dormito tutta la notte. Me la pagherete!”.

Lo scherzo con la complicità di Wilma

Lo scherzo realizzato ai danni di Facchinetti è stato esilarante e si è consumato quasi per intero sulla rete. L’uomo è stato agganciato dalla showgirl Laura Cremaschi durante una cena. La Bonas di Avanti un altro gli aveva fatto credere di volerlo corteggiare di fronte alla moglie Wilma Helena Faissol. Fintamente infastidita – in realtà, le due sono sempre state complici – lady Facchinetti ha aggredito la rivale, lanciandole iun bicchiere. Il tutto è stato ripreso ed è finito in rete.

La reazione di Facchinetti

Francesco ha reagito male allo scherzo. Dopo avere ricevuto la visita in radio della Cremaschi e del suo avvocato – anche quella organizzata e volta a fargli perdere le staffe – aveva raccontato di essere stato ricattato: “Mi hanno chiesto soldi per il loro silenzio. Voglio dirvi una cosa: i miei soldi non li avrete mai. E adesso denunciatemi”. Le Iene sono state costrette a uscire allo scoperto 24 ore dopo, probabilmente allo scopo di evitare che partissero vere querele.