Elena Santarelli probabilmente non dimenticherà mai l'incubo vissuto fino a poco tempo fa, che ha visto il figlio Giacomo lottare contro un tumore cerebrale. Il bambino ha sconfitto il male ma il suo ricordo resta indelebile, come ha spiegato la conduttrice in un'intervista commovente rilasciata su Tv Sorrisi e Canzoni. Da tempo è tornata a lavorare regolarmente (a ItaliaSì) e sul web si mostra serena e sorridente, ma la verità è che i social raccontano solo una versione edulcorata della realtà:

La mia vita su Instagram è tutta sorrisi, ma il bip bip del macchinario a cui i bambini sono attaccati negli ospedali ce l’ho sempre in testa. Ora ci penso e mi addormento, prima non dormivo.

Come sta oggi Giacomo, figlio di Elena Santarelli e Bernardo Corradi

Giacomo è il primogenito della Santarelli e dell'ex calciatore Bernardo Corradi, anche genitori di Greta Lucia. Il bambino compie 11 anni il prossimo 22 luglio ed è stato dichiarato guarito un anno fa, dopo un'operazione e lunghi mesi di terapie in ospedale. Oggi sta bene, è nella fase di follow up (per cinque anni deve sottoporsi a controlli regolari) e ha superato gli effetti delle cure: "Dopo che finisci la chemioterapia, il sistema immunitario si ristabilisce".

La scelta di andare in terapia

L'ansia per la salute di Giacomo, lo stress dato dall'accompagnarlo in ospedale e dal vedere tanti bambini nelle medesime condizioni, l'impegno nella raccolta di fondi per i reparti oncologici e il dolore dalle assurde critiche subite dagli hater su Instagram sono stati un peso durissimo da sostenere. Inevitabile il crollo emotivo, tanto che la Santarelli ha scelto di seguire una terapia psicologica, che ora ha concluso: “L’ho finita ma ogni tanto sento il bisogno di aggiustare il tiro".