La storia d'amore tra Nicole Mazzocato e Fabio Colloricchio, nonostante sia finita da un po', continua a regalarci colpi di scena. I due, sembrava che fossero rimasti in buoni rapporti, invece il modello italo-argentino non sembra essere per niente d'accordo e non fa nulla per celare il suo disappunto, raccontando aneddoti che sconvolgono completamente l'idea che i fan hanno sempre avuto del loro rapporto.

Le dichiarazioni di Fabio Colloricchio a Supervivientes

Ancora una volta, Fabio Colloricchio torna a parlare della sua ex durante il reality show spagnolo, Supervivientes. Già aveva dato spettacolo per l'amplesso consumatosi davanti alle telecamere con la sua nuova fiamma, Violeta, ma aveva scatenato lo stupore dei suoi fan anche per aver detto cose piuttosto spiacevoli su Nicole Mazzocato. Nuovamente, in diretta televisiva, l'ex tronista di Uomini e Donne ha rivelato apertamente un aneddoto che vede protagonista la modella, in relazione ad un presunto tradimento che lui le avrebbe anche perdonato, come riportato da BitchyF:

Cosa pensa Nicole di me e Violeta? Sinceramente non mi interessa, l’ultima volta che l’ho vista era alle Maldive con un ragazzo. Penso che si stia rifacendo la sua vita. Per quasi un anno la relazione è stata molto brutta ed ho perdonato anche un suo tradimento, ma da allora la nostra storia non è stata più la stessa.

La reazione di Nicole Mazzocato

Che la loro storia d'amore non andasse a gonfie vele era abbastanza intuitivo, altrimenti non avrebbero preso la decisione di lasciarsi. Ma Nicole Mazzocato, a questa ulteriore offesa da parte del suo ex, ha reagito in maniera molto più incisiva rispetto alle volte precedenti, rispondendo tramite una story su Instagram nella quale mostra tutto il suo dissenso nei confronti di queste continue illazioni sul suo conto, tanto da decidere di affidarsi ad un avvocato per poter risolvere la questione in maniera definitiva. La modella attribuisce questo comportamento solo ad un mero interesse personale, legato alla necessità di emergere, e non alla necessità di raccontare la realtà dei fatti, come afferma chiaramente :

Da donna quale mi reputo contino a non dire nulla perché non mi reputo infame e perché le cose personali rimangono personali. La vita ci riserva il karma e da lì non si scappa. Per ogni frase detta in più con il mio nome o per ogni atto compiuto con il mio nome ci sarà un legale che risolverà tutto. Ribadisco non so più chi sia questa persona, ma purtroppo non posso più accettare falsità e calunnie sul mio conto solo per un vittimismo spinto a una possibile vittoria o un rovesciamento d’immagine.