Federica Lepanto è stata ospite di Verissimo. La vincitrice del Grande Fratello 14 ha spiegato che la sua vita non è ancora tornata alla normalità, dopo l'esperienza televisiva:

"Prima del Grande Fratello la mia era una vita molto semplice, non ero nemmeno sui social network. Ora ci sono tantissime persone che mi seguono, le cose che mi dicono mi toccano il cuore. Non mi sono mai sentita capita così tanto. Non seguivo il Grande Fratello. Sono entrata lì per capire qualcosa di me, sentivo di avere due personalità con stili di vita diversi e le volevo un po' accomunare".

È tornata a parlare, poi, dell'episodio doloroso che riguarda il suo passato e al quale aveva accennato anche Alessia Marcuzzi nel corso del programma:

 “Da piccola sono stata vittima di una violenza. Che sia una violenza verbale, fisica o di gruppo verso un individuo, secondo me non ha importanza perché non c'è una violenza più grave rispetto alle altre. Non mi va di raccontarla ma una notte, nella casa del Grande Fratello mi sono trovata a sognare un antefatto che risale a 7, 8 anni fa e che avevo messo nel dimenticatoio”.

Ha concluso, spiegando che non se la sente di perdonare chi le ha fatto del male:

“Non mi va di raccontare nei dettagli l’accaduto perché faccio ancora fatica ad accettarlo. Non si può perdonare. Puoi arrivare ad accettarlo ma non a perdonarlo e ti domandi perché sia successo proprio a te. Puoi pensre che siano vittime della società, puoi trovare una giustificazione ma non puoi perdonare. È una cosa che ti fa vergognare, strappare i capelli. Il fatto è che, anche se lucidamente so di non aver fatto nulla di male, non ho una spiegazione, ti chiedi perché tra tante hanno scelto te. Pensi che ci sia qualcosa di sbagliato in te, nel tuo corpo, in realtà non ti senti mai completamente pulita”.