"Facciamo come meglio credono. Fabrizio non meritava una escalation familiare di questo tipo". Parole come sassate quelle rilasciate da Dori Ghezzi, la moglie di Fabrizio De André, commenta per la prima volta alla rivista "Sono" le vicende della nipote Francesca De André all'interno della casa del Grande Fratello 16.

L'intervista a Dori Ghezzi

Dopo le discussioni continue delle quali si è resa protagonista Francesca De André, dagli inquilini nella casa alle problematiche relative al suo compagno attuale fino alla lite con Cristiano Malgioglio, era inevitabile che qualcuno di famiglia esprimesse il suo parere. La cantante usa parole precise, che lasciano intendere quanto la situazione familiare che si vive e si respira in casa non le faccia piacere. Lascia anche intendere che Fabrizio De André avrebbe preferito che regnasse la pace tra suo figlio Cristiano e sua nipote Francesca. Sulla partecipazione di Francesca De André, Dori Ghezzi commenta così:

Facciano come meglio credono. Parlare di questa vicenda non serve molto, perché non cambierà le cose. Questa situazione non mi fa piacere, soprattutto perché Fabrizio non meritava una escalation familiare di questo tipo. Momenti felici in famiglia? Ce ne sono stati.

Francesca De André diffidata dal padre

Può parlare di tutto, tranne che della sua situazione familiare. Francesca De André all'interno della casa del Grande Fratello 16 non può parlare di quella che è la sua lite con suo padre Cristiano, a causa di una sua diffida. Nelle prime puntate, la terza del Grande Fratello 16, c'è stata la lite a distanza quando sono state mostrate le dichiarazioni di suo padre contro di lei. La reazione di Francesca De André fu veemente:

Che schifo, mi permetto di dirlo visto che ha parlato lui. Io rispondo, che schifo. Comoda la vita, lui scrive libri e rilascia dichiarazioni dove scrive quello che vuole e a me cerca di tappare la bocca. Ci si vede in tribunale bello, non c'è problema. Se come dice lui esistesse una famiglia, io da minorenne non sarei stata affidata al Comune di Milano. Dice di amarci? Io non so come la violenza che lui ha usato sempre, si possa definire amore. Non ha mai dimostrato amore ha solo usato violenza e io continuo a dirlo perché legalmente l'ho dimostrato. Purtroppo i lividi addosso non mi sono rimasti.

Poi concluse: "Mio nonno diceva ‘Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori'. Noi siamo i fiori nati dal letame".