Antonella Fiordelisi racconta in una lettera al settimanale DiPiù che il compagno Francesco Chiofalo avrebbe smesso di fare i controlli dopo il tumore avuto all cervello, a causa del quale era stato costretto a sottoporsi a un lungo intervento chirurgico. La schermitrice ed ex tentatrice di Temptation Island ha riferito di essere preoccupata per la scarsa considerazione prestata da “Lenticchio” al suo stato di salute, cosa che l’avrebbe spinta a posticipare il momento di andare a vivere insieme. “Hai deciso di non volere più fare i controlli e non segui le terapie che ti danno i dottori” ha scritto sulla rivista “Io accetterò di vivere con te solo se prometti di non trascurare la tua salute. Su questo non transigo”.

La lettera di Antonella Fiordelisi

Antonella si dice preoccupata anche per un altro aspetto della salute di Francesco, l’abitudine mai persa di fumare. “Devi smettere di fumare. Il fumo fa male alla tua salute, anche tenendo conto del tumore che hai avuto, e il fumo passivo fa male anche a me”, si legge ancora nel testo della lettera scritta dall’influencer, fidanzata con Francesco Chiofalo da più di un anno, anche tenendo conto della lunga separazione seguita al presunto tradimento del romano.

Il tumore di Francesco Chiofalo

Francesco Chiofalo raccontò a dicembre del 2018 di essersi ammalato di tumore al cervello. In un video shock postato su Instagram, aveva raccontato di averlo scoperto per caso dopo un incidente. Si era operato subito dopo le feste di Natale, agli inizi di gennaio. Dopo l’intervento, l’ufficio stampa dell’ospedale San Camillo di Roma aveva chiarito che Chiofalo era stato operato per un meningioma, una forma tumorale benigna. Numerose le speculazioni nate a ridosso del caso, soprattutto dopo che a seguito di un servizio de Le Iene era emerso che la tac che aveva evidenziato il tumore era datata luglio 2018, diversi mesi prima del video postato da Chiofalo sui social. “L’incidente automobilistico l’ho fatto a luglio ma che fosse un tumore l’ho scoperto pochi giorni prima dei video. Per questo li ho girati, perché ero distrutto. Semplicemente, ho voluto sintetizzare, non pensavo che da qui potesse nascere una questione”, si era giustificato lui.