Depardieu

"L'unico modo per liberarsi da una tentazione è cedervi", parola di Oscar Wilde. E se uno degli scrittori più apprezzati d'Inghilterra aveva trovato una risposta più che efficace per cedere alle proprie "necessità impellenti", allora non dovrebbe sorprendere il comportamento di Gerard Depardieu. L'attore francese ha fatto suo l'aforisma di Wilde mettendo in imbarazzo i passeggeri del volo da Parigi a Dublino. Il motivo? All'incontenibile star scappava ( e quando scappa, scappa) e non è riuscito a trattenersi decidendo così di urinare in corridoio davanti a una platea attonita della "Cityjet". Ovviamente, e c'era da aspettarselo, i passeggeri non hanno richiesto il bis. Eppure Depardieu non è stato l'unico vip colto in fragranza di reato. Come dimenticare, infatti, le foto di Corona beccato a fare pipì per strada. Ma, almeno in quest'occasione, il chiacchiericcio è di tutt'altro tenore.

IL DECOLLO INCONTENIBILE DI DEPARDIEU: L'indiscrezione era stata anticipata da Radio Europe 1 e solo dopo confermata da un portavoce della KLM. Tuttavia è stata proprio l'emittente radiofonica a raccogliere le prime testimonianze sul misfatto: "Depardieu voleva alzarsi per andare alla toilette durante la fase di decollo, ma quando uno steward gli ha detto di aspettare un quarto d'ora che l'aereo fosse in volo, ha detto di non poter aspettare. Gridava : Voglio pisciare, voglio pisciare e lo ha fatto sul pavimento". Molti passeggeri saranno sicuramente andati con lo sguardo alla ricerca della classica telecamera nascosta, credendo forse di essere i protagonisti involontari di una gag alla stregua di Scherzi a parte. Niente di più sbagliato!

Gerard Depardieu

GERARD UBRIACO: "Si vedeva che aveva bevuto, gli steward erano imbarazzati. Nessuno però si è lamentato" con queste parole la testimone prosegue l'inverosimile racconto. L'episodio, secondo quanto confermato dal portavoce della compagnia aerea si sarebbe verificato martedì. Nonostante lo sconcerto dei passeggeri, lo stesso che aveva colpito Sgarbi bagnato dalla pipì artistica di Marina Ripa di Meana, la "Cityjet" non ha ancora deciso se prendere provvedimenti nei confronti dell'incontenibile attore francese. Per il momento, infatti, si conoscono solo i dettagli dell'avvenimento che ha coinvolto ben 11 persone presenti a bordo. Ma a questo punto si ci domanda come si sarà conclusa la vicenda. Nei film, di solito, è presente il classico lieto fine ed, essendo Depardieu un attore,viene spontaneo chiedersi se, anche in quest'occasione, sono stati rispettati i canoni cinematografici: "Il signor Depardieu poi si è seduto e l'aereo è tornato nell'area di parcheggio per consentire al personale di ripulire il pavimento". Insomma tutto è bene quel che finisce bene!