Qualche ora fa, Giulia Cavaglia ha annunciato la fine della relazione con Manuel Galiano. A meno di un mese dalla scelta avvenuta nello studio di ‘Uomini e Donne‘, dunque, la tronista e il corteggiatore si sono detti addio. Dopo l'annuncio si è innescato un botta e risposta social. A cominciare è stata la Cavaglia che ha annunciato:

“Manuel e io non stiamo più insieme per tanti motivi. Non l’ho vissuto bene questo periodo perché, nonostante ci abbia messo l’anima in questo percorso, le aspettative che avevo si sono rivelate un grande flop. La persona che ho scelto si è rivelata essere tutt’altro rispetto a ciò che immaginavo di trovarmi al fianco. Non voglio sputare fango su altre persone ma ci sto abbastanza male. Credo di non avere capito più di tanto. Passerà, pazienza”.

La replica di Manuel Galiano

Manuel Galiano, allora, è intervenuto con un breve post pubblicato nelle Instagram Stories. Ha detto di reputare "senza senso" il "vittimismo" esibito da Giulia Cavaglia: "Partendo dal presupposto che questa sarà la mia prima e ultima risposta riguardante tutta questa storia perché le guerre social non fanno parte di me soprattutto per cose così delicate e private. Il flop si sarebbe preso altri 3 mesi di insulti pur di coprirti e comportarsi da signore nei tuoi confronti. Ma questa tua scenata di vittimismo senza senso mi ha spronato a cambiare idea".

Giulia Cavaglia non ci sta

Le parole di Manuel Galiano sembra siano arrivate alle orecchie di Giulia Cavaglia che ha risposto su Instagram. L'ex tronista di ‘Uomini e Donne' lo ha accusato di "sputare fango" e di comportarsi come un "bambino che sbatte i piedi":

"Come avete potuto appurare, questa è l'entità della persona che mi sono ritrovata ad avere accanto. Una persona che oggettivamente non si comportava bene. È palese. In più adesso cerca di sputare fango per uscirne un po' meglio. Poi dici: ‘Non voglio innescare una guerra social' e hai appena avuto l'atteggiamento di un bambino che sbatte i piedi e non vede l'ora di litigare. Complimenti, comunque il mio numero ce l'hai".