Pare esista un tacito accordo tra i concorrenti del Grande Fratello 2018 che li spinge a rimandare gli atteggiamenti meno “corretti” a dopo le 2 di notte, momento durante il quale viene staccata la diretta dalla Casa. Capita sempre più spesso, però, che alcuni di loro si ritrovino poi a raccontare l’accaduto il giorno dopo, a telecamere accese. È accaduto a Simone Coccia Colaiuta che ha rivelato ad Aida Nizar di essere arrivato a un passo dalla rissa con Luigi Mario Favoloso. Il motivo? La sua storia con l’Onorevole Stefania Pezzopane.

Il racconto di Simone Coccia

Chiuso nel magazzino con la collega spagnola, Simone ha raccontato quanto sarebbe accaduto con Luigi: “Voleva attaccare anche me. Quando tu ti sei addormentata, considera che la mia compagna è bassa, mi ha detto che è una nana e che siamo una coppia di mer**. Quando esco da qua rivedrò mio figlio, mia madre e la mia fidanzata. Lui, invece, non ha più né Nina (Moric, ndr) né Patrizia (Bonetti, ndr) e uscirà avendo fatto una figura di mer**”. Aida ha dato ragione al collega, biasimando l’atteggiamento di Favoloso.

La rissa evitata nella notte

Simone ha aggiunto che, al culmine della furia, avrebbe perfino pensato di rimettere Favoloso al suo posto con atteggiamenti che gli sarebbero valsi la squalifica. Sarebbero stati i suoi compagni di gioco a disinnescare la bomba, evitando che accadesse il peggio: “Conta che Luigi è stato lasciato dalla ragazza, è uscita Patrizia, sta in nomination per quel fatto grave…ha perso la testa. Sai che sta pensando? A lunedì mancano tre giorni. Dentro di sé penserà ‘Visto che mancano tre giorni, voglio fare solo casini perché so di uscire’. A me dopo 20 giorni, ieri sera, ha sbroccato e ha offeso la mia compagna. Mi hanno retto Danilo, Angelo e Alberto. Se andavo a prendere Gigi…non dico altro”.