La decisione di Harry e Meghan di allontanarsi dalla Royal Family e dall'Inghilterra ha cambiato inevitabilmente l'assetto della casata inglese che per la prima volta nella sua storia, si è vista privata di due membri così importanti della famiglia. Ma stando a quanto riferiscono alcuni esperti della stampa britannica, il desiderio di allontanarsi aveva colto anche il principe William.

William voleva trasferirsi in America

Essere un membro della famiglia reale non è certamente un compito semplice, richiede dedizione, rispetto di regole e protocolli, non stupisce quindi che possa nascere il desiderio di evadere, anche se non in maniera permanente, da questa condizione. La scelta del principe Harry e di Meghan Markle, che hanno voluto l'indipendenza dalla famiglia reale, avrebbe incrinato ancor di più i rapporti tra i due fratelli che stando a quanto è stato dichiarato da alcuni giornali inglesi non erano propriamente brillanti già da tempo. Nonostante la coppia sia ancora in fase di transizione, prima dell'indipendenza, Harry e Meghan hanno si sono già trasferiti in Canada, dove passeranno gran parte del loro tempo. In realtà, già il principe William in passato aveva espresso il desiderio di allontanarsi e andar via dall'Inghilterra dopo aver portato a termine il suo percorso di studi all'Università di St. Andrews. L'idea di trasferirsi oltre oceano nacque dalla necessità di ritagliarsi un posto nel quale poter tutelare la sua privacy, cosa che ovviamente nel Regno Unito, visto il suo ruolo sarebbe stata difficile da conquistare.

Le responsabilità del principe William

A confermare questa tesi anche la giornalista Louisa Pearson ha dichiarato: “Avendo goduto di un certo grado di privacy come studente a St Andrews, forse non è una tale sorpresa che William abbia annunciato la sua intenzione di trascorrere alcuni anni vivendo negli Stati Uniti dopo aver terminato la laurea." Nel 2003 anche un interno alla famiglia reale aveva dichiarato al giornale "The Scotsman" che William avrebbe voluto mantenere un certo grado di anonimato. Cosa che poi, stando al presente, non è accaduta dal momento che il Duca di Cambridge si è sentito investito di grandi responsabilità di fronte alle quali non si è potuto tirare indietro.

Anche Lady D voleva andare in America

Di fatto, quindi, la scelta di Harry e Meghan non sarebbe stata così improvvisa, dal momento che la famiglia reale aveva già affrontato una questione simile, accantonata poi dall'intervento della regina. Inoltre, stando al racconto che Paul Burrell, maggiordomo della principessa Diana, avrebbe fatto al Daily Mirror sempre nel 2003, anche Lady D aveva paventato di andar via e trasferirsi in California, dopo la separazione dal marito Carlo. Sembra proprio, quindi, che anelare l'America faccia parte del destino dei reali inglesi.