9 Ottobre 2011
15:53

Ilary Blasi a Repubblica: “Macché Beckham, casa Totti è diversa”

Francesco Totti e Ilary Blasi, i David e Victoria Beckham italiani, raccontano com’è davvero la vita nascosta dietro le porte della loro splendida casa. Una famiglia normale, nessun impegno mondano e la permessa che, spenti i riflettori, entrambi vanno a letto presto. In pigiama.
A cura di Stefania Rocco
Francesco Totti e Ilary Blasi, i David e Victoria Beckham italiani, raccontano com’è davvero la vita nascosta dietro le porte della loro splendida casa

Una vita perfetta quella di Francesco Totti e Ilary Blasi. Due figli un lavoro, una casa splendida alle porte di Roma e la promessa che il futuro sarà ancora migliore. Ritornata in tv con la nuova edizione de Le Iene insieme a Brignano e Argentero, la “Pupona” si racconta in un’intervista a Repubblica in cui spiega perché il paragone con la famiglia Beckham non regge. Loro, quella che dovrebbe essere la coppia più glamour d’Italia, non si sentono affatto rappresentati da questo tipo di descrizione perché, come spiega Ilary, terminato il lavoro, vanno a letto alle dieci.

Una famiglia splendida, completata dall’arrivo dei piccoli Cristian e Chanel ai quali, a differenza dei loro alter ego britannici, sarebbe stato insegnato il valore dei soldi affinchè non dimentichino mai quanto sono stati fortunati. Con l’ultima intervista, Ilary torna a fare il punto sulla sua famiglia, raccontandola dall’interno al fine di dimostrare che, lontani dalle scene, lei e Francesco restano persone normali, legate alla loro quotidianità.

La vita perfetta di Ilary Blasi con Francesco Totti, Cristian e Chanel

Su di loro si è ormai scritto di tutto. Dalla crisi del settimo anno, una data sorpassata brillantemente, alla presunta freddezza di Ilary, troppo impegnata a inseguire la sua carriera, fino ai guadagni stellari che avrebbero contribuito a creare attorno a loro un palpabile velo d’invidia.

La Blasi al gossip non fa più caso ma, da sempre vicina al suo pubblico, si è divertita ad abbattere uno dopo l’altro i preconcetti che, da troppo tempo, circolano sul conto suo e di suo marito. Primo fra tutti, quello che li vede perennemente presi in esame in due perché, come Ilary tiene a ribadire, prima di essere la moglie del Pupone, lei è una donna che, da sola e senza concessioni, ha conquistato la tv italiana:

Nasciamo individui, e io sono nata Ilary non Francesco. Venivo da Passaparola e Cd live, RaiTre mi ha fatto fare il salto. Diciamo la verità: ci si aspettava poco da me, un'ex letterina fidanzata con un calciatore al massimo partecipa a una trasmissione sportiva. Poi Le Iene ha dato una spinta forte alla mia carriera. Cosa sogno ora? Di presentare, ma so che devo ancora crescere per avere un programma tutto mio. Ci vuole esperienza. Mi piacerebbe condurre un reality: sei lì da sola, devi tenere a bada tutti. E con Francesco, non mi dispiacerebbe fare una sit-com. Il mio punto di forza è l’ironia e poi, ricordo da dove vengo. La bellezza conta all'inizio, però poi devi dimostrare di saperle fare le cose, devi impegnarti.

francesco totti

Rispetto ai suoi bambini, coi cui nomi ha contribuito a lanciare una vera e propria moda, e al paragone con i coniugi Beckham risponde:

Ho chiamato mia figlia Chanel perché trovo che leghi benissimo col cognome. No? Totti è un cognome duro, lo sente? Tot-ti. Invece Chanel, è così dolce. L'ho scelto per il suono, giuro, la moda non c'entra. Tanto anche se l'avessi chiamata Giulia o Maria avrebbero avuto da ridire. Non sa quante bambine adesso, anche fuori Roma, si chiamano Chanel. Rispetto al paragone coi Beckham, invece posso dire che mi diverte, li adoro. Ma il loro stile è opposto al nostro, fanno vita mondana, escono tutte le sere. Noi ceniamo prestissimo, andiamo a letto alle dieci. Ne dicono di tutti i colori sui Beckham, ma alla fine stanno sempre insieme: hanno quattro figli, lanciano un messaggio positivo, sono una bella famiglia. Anch'io alla famiglia do valore, l'ho voluta e me la sono costruita. Tra la mia famiglia d'origine e quella di adesso non si possono fare paragoni. La mia vita era fatta di scuole pubbliche, sport, amici normali, quelli che vedo tuttora. Cristian e Chanel hanno un tenore di vita diverso, abitano in una casa diversa, frequentano la scuola americana. Ma ci tengo che capiscano il valore di quello che hanno, voglio che si rendano conto di quanto sono fortunati. Un esempio? Regali solo a Natale e per i compleanni.

Totti sposa ilary

L'amore con Francesco Totti

Sul rapporto con Francesco, cambiato attraverso gli anni, aggiunge invece:

Non sono molto fisica, concedo pochi abbracci e tendo a essere fredda. Francesco, invece, è un coccolone. Il fatto è che dopo dieci anni il rapporto cambia. Anche la gelosia non è più quella primitiva, quella dei primi tempi, della passione. Se no, come fai a vivere? Il rapporto evolve, nella mia piccola esperienza ho capito che solo avendo obiettivi comuni si resta uniti. Non è mica facile stare insieme, e se devi stare con una persona deve valerne la pena.

E loro, insieme, hanno trovato realmente la chiave giusta grazie alla quale costruire un futuro davvero perfetto. E chissà che, dall’alto della loro torre, non siano proprio i Beckham a invidiare i coniugi Totti.

Le nuove storie di Francesco Totti e Ilary Blasi: Noemi Bocchi e un uomo misterioso
Le nuove storie di Francesco Totti e Ilary Blasi: Noemi Bocchi e un uomo misterioso
72.604 di Videonews
Il bikini di Ilary Blasi: niente cellulite per la moglie di Totti
Il bikini di Ilary Blasi: niente cellulite per la moglie di Totti
Ilary Blasi è a Zanzibar con i figli e la sorella, Totti sarebbe in cerca di una nuova casa
Ilary Blasi è a Zanzibar con i figli e la sorella, Totti sarebbe in cerca di una nuova casa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni