Uno dei personaggi più esilaranti della storia del Grande Fratello ha dichiarato di voler mollare tutto perché "quella storia dell'Ottusangolo" gli ha rovinato la vita.

C'era una volta Sergio Volpini, uno dei partecipanti più divertenti della prima edizione del Grande Fratello, quella storica che fu di Marina La Rosa, di Cristina Plevani (intervistata da Fanpage soltanto pochi mesi fa) e quella del compianto "guerriero" Pietro Taricone. In questi giorni in un comunicato alla stampa ha dichiarato che "quella brutta storia dell'Ottusangolo" gli ha praticamente rovinato la vita, ripudiando così la sua partecipazione al reality show. La Gialappa's Band lo prese di mira in quel primo "Mai dire GF" dove, sbobinando i nastri delle giornate nella casa più spiata d'Italia, Volpini saltava all'occhio per i suoi discorsi strampalati e privi di senso. Da qui divenne l'Ottusangolo e, per i primi anni, il personaggio fu sfruttato per le ospitate televisive ma non è mai riuscito a guadagnare la credibilità per poter spiccare il salto nella tv.

L’episodio che mi fece capire che dovevo abbandonare la nave prima di schiantarmi sugli scogli risale al 2006. Fu un episodio per me dolorosissimo, determinante. Avevo sostenuto un provino per un film. In quell’occasione portai il monologo dell’attore Edward Norton nella scena più importante del capolavoro cinematografico La venticinquesima ora. Al regista piacque molto quella interpretazione e mi disse che il ruolo sarebbe stato mio. Ma quando venne interpellato il produttore, lui rispose senza pensarci un attimo, quasi stizzito: Volpini, l’ottusangolo? Ma siamo impazziti! Ci rimasi malissimo, allora capii che nella vita c’è un limite che non si deve mai superare.

"Ero un personaggio". Nessun attacco alla Gialappa's Band, anzi, se Sergio Volpini è diventato un personaggio è comunque grazie a loro visto che, rivela nelle sue dichiarazioni, "ero pieno di donne e i guadagni di allora rendevano tutto più facile". Sergio Volpini in una sola serata riusciva a guadagnare lo stipendio mensile di un normale impiegato ma, dopo due anni, tutto è iniziato a rallentare e anche di molto. E la vita privata? Alla rovina: "Durante un concerto rock venni picchiato. Sapete perché? Solo per essere stato un concorrente del Gf!". E adesso ha deciso di mollare tutto per sempre.