16 Giugno 2012
12:56

La tenerezza di Fabrizio Corona

Nell’intervista che Fabrizio Corona ha rilasciato a Chi, si è necessariamente voluto cercare il marcio. Dietro il suo sfogo, però, è stato impossibile non cogliere un lato che, per anni, il divo del gossip italiano ha voluto tenere celato: la tenerezza nei confronti delle donne che lo hanno amato.
A cura di Stefania Rocco

Il massacro di Belen firmato Fabrizio Corona è stato, in grandissima parte, travisato. Da mesi si attendeva ormai un suo commento alla vicenda che ha visto la showgirl argentina di nuovo felice accanto a Stefano De Martino e quando Fabrizio si è finalmente deciso a parlare, è sembrato necessario che il suo sfogo acquisisse un tono polemico che Corona, tuttavia, ha cercato di dissimulare. Purtroppo per lui – e negli anni gli è accaduto fin troppo spesso – alle sue parole è stato dato il senso che il pubblico ha voluto assegnargli, senza sforzo da parte di nessuno di cogliere quel lato tenero che troppo spesso lui ha cercato di nascondere ma che dimostra, senza ombra di dubbio, che le uniche due donne importanti all’interno della sua vita, lui le ha amate senza riserve. A modo suo, certo, ma di un amore incondizionato.

E’ a Nina Moric che Corona rivolge il primo pensiero. La soubrette croata, sua prima moglie, è stata una delle figure intorno alle quali l’ultima intervista di Fabrizio ha ruotato. La madre di Carlos, che potrebbe presto sposare Pasquale Granata, è rimasta nel cuore del suo ex marito che per lei, ha speso solo parole gentili. Una donna bellissima, dice Corona, che non si sarebbe mai sognato di lasciare se lei non ci avesse pensato prima. Oggi, felice che abbia finalmente trovato la sua stabilità sentimentale, dice di lei:

A trent’anni ero potente e avevo in mano il mondo del gossip. In quel periodo avevo una moglie bellissima, guadagnavo tantissimo ma me ne andavo in giro col codino, ascoltando la musica de Il padrino. Cinque giorni dopo il mio arresto, Woodcock convocò Nina e le fece ascoltare, in cambio di informazioni circa ipotetici conti in Svizzera, le intercettazioni che riguardavano i miei tradimenti. Chiese subito il divorzio e io persi mia moglie. Anche Belen ha sempre vissuto Nina come un incubo, perché era insicura. Sono stato con tantissime donne dello spettacolo, quasi tutte, ma non avrei mai lasciato mia moglie: avevo ben chiaro il concetto di famiglia. Oggi, anche se non si direbbe, sono felice e lo sono anche perché ha finalmente trovato un bravo ragazzo.

E su Belen il tono è lo stesso. Quell’argentina che gli ha regalato un amore folle – provocando, al contempo, l’immenso dolore di Emma – Corona l’ha amata con tutte le sue forze. Sebbene la loro sia una storia finita, Fabrizio non può che dirsi sereno. Sa, infatti, che con la condanna che gli pende sulla testa come una spada di Damocle, avrebbe potuto provocarle un’immensa sofferenza. Con la decisione di lasciarsi, almeno questo, l’ex re dei paparazzi è riuscito a evitarlo:

Non poteva avere una vita felice accanto a un uomo dal futuro incerto e io sono contento di non dovermi più preoccupare di avere una donna che soffre all’esterno, qualora dovessi andare in carcere. Ho amato Belen, per lei ho anche pianto. Spesso anche di gioia. L’ultima volta abbiamo pianto entrambi, a lungo. E’ stato lì che ho capito che era finita.

Una tenerezza indiscutibile la sua che, per un attimo, ce lo mostra per quello che è veramente: un uomo in procinto di vedere la sua vita cambiare radicalmente che si rivolge con dolcezza a quelle donne che per lui hanno rappresentato la vita stessa e che, adesso, è felice di vedere accanto a qualcun altro: sa che solo in quel modo, troveranno la serenità che, insieme a lui, sarebbe stata loro negata.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni