Giulia De Lellis replica all’ex compagno Andrea Damante che aveva stroncato il suo libro etichettandolo come un’operazione nata solo allo scopo di mercificare la loro storia d’amore e i motivi per i quali è finita. Su Instagram l’influencer da 4 milioni di follower si sta preparando al momento in cui il libro sarà pubblicato. Ha quindi invitato i suoi utenti a farle qualche domanda. La raccomandazione iniziale, però, mira proprio a replicare a quanto Damante aveva dichiarato:

Fatemi delle domande inerenti al libro, non curiosità, gossippetti, cose di cui non abbiamo bisogno. Vi ricordo che il mio libro non cerca di rovinare qualcosa, qualcuno, di sporcare, infangare o spettegolare. È la mia storia, è quello che io ho provato. Le fasi che un po’ tutti quando vengono traditi, che sia in amicizia o in amore, traditi in generale, tendono a passare.

La stroncatura di Andrea Damante

Interrogato a proposito del libro di Giulia, liberamente ispirato alla loro storia d’amore, Damante aveva detto: “Non ne ho mai parlato fino ad ora e vorrei continuare a non farlo. Certe rivelazioni sono una cosa talmente trash, fatta solo per guadagnare un po’ di soldi, che proprio non mi appartiene. Certo, ho fatto degli errori e non ho mai negato quel tradimento, ma ciò che più mi dispiace è che Giulia abbia buttato via la nostra storia così, con un libro che tra l’altro non avrà scritto lei”.

Il libro è ispirato alla rottura con Damante

Nel libro, Giulia racconterà i motivi che l’hanno spinta a chiudere la storia d’amore con Andrea Damante. L’influencer ha dichiarato in più di un’occasione di essersi decisa a parlare di quanto accaduto poco prima che quel legame si interrompesse. I tradimenti scoperti, le donne contattate una a una perché le raccontassero gli eventi nei dettagli, la collera, la vendetta e infine il crollo.