12 CONDIVISIONI

Lindsay Lohan accusa ancora Tarabasov: “Voleva uccidermi, ha provato a strangolarmi”

Intervistata da una televisione russa, Lindsay Lohan rivela che l’ex fidanzato Egor Tarabasov si sarebbe introdotto a casa sua per poi tentare di strangolarla: “Sono fortunata a essere ancora qui”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
12 CONDIVISIONI
Immagine

Lindsay Lohan ha deciso di portare avanti la sua campagna nei confronti dell’ex fidanzato, il magnate russo Egor Tarabasov. L’uomo era già stato fotografato durante un’aggressione ai danni della sua ex compagna, e quelle foto violente hanno fatto il giro del mondo. A raccontare la natura complicata del loro rapporto è stata proprio l’ex bad girl americana che oggi torna a parlare di quella storia, aggiungendo altri dettagli inquietanti a quanto già accaduto.

In un’intervista rilasciata per la televisione russa, Lindsay ha svelato di aver subito un’altra violenza da parte del suo ex, che si sarebbe introdotto a casa sua per cercare di strangolarla:

Tarabasov ha cercato di uccidermi. Ero a letto, lui è entrato in casa mia e ha iniziato a strangolarmi. Temevo che Egor potesse buttarmi dell'acido sulla faccia. Sono saltata fuori in balcone e ho gridato con tutte le mie forze ‘sta cercando di uccidermi, chiamate la polizia!'. Sono fortunata se sono qui a Mosca, a parlare con voi.

La replica del russo: “Le sue accuse sono false”

Tarabasov, protagonista di una serie di foto in cui lo si vede inseguire Lindsay e strattonarla fino a recuperare il suo cellulare, ha deciso di passare al contrattacco. Dopo il racconto dell’attrice e la sua ultima intervista rilasciata per la televisione russa, il magnate ha diffuso un comunicato stampa per diffidarla dal raccontare altro in futuro:

Ho appreso che la mia ex fidanzata, Lindsay Lohan, prevede una nuova campagna diffamatoria contro di me sui media russi e stranieri. Il mio rapporto con Lindsay si è concluso nel luglio 2016. Nelle settimane successive sono stati compiuti numerosi tentativi di screditare il mio nome. Ci sono state errate dichiarazioni raffiguranti la natura del nostro rapporto, sono stati pubblicati fatti distorti e sono state false accuse. All'epoca decisi di non replicare. Essendo uomo d'affari, volevo evitare l'attenzione del pubblico concentrandomi sullo sviluppo del mio lavoro. Ho voluto mantenere il silenzio anche per rispetto nei confronti di Lindsay. Oggi vorrei però precisare che tutte le accuse che sono state fatte e che saranno fatte dalla Lohan contro di me sono false. Mi rifiuto di partecipare a questa campagna mediatica. Non farò ulteriori dichiarazioni riguardanti i rapporti con la mia ex, ma ho intenzione di utilizzare tutti i possibili mezzi legali a mia disposizione per tutelare il mio nome e la mia reputazione.

12 CONDIVISIONI
Picchiata dal fidanzato, Lindsay Lohan racconta: "Non è la prima volta, adesso ho paura"
Picchiata dal fidanzato, Lindsay Lohan racconta: "Non è la prima volta, adesso ho paura"
Lindsay Lohan, tradita dal fidanzato, si vendica: "È con una put*ana, io sono incinta"
Lindsay Lohan, tradita dal fidanzato, si vendica: "È con una put*ana, io sono incinta"
La madre di Lindsay Lohan in ospedale, i familiari temono abbia un cancro
La madre di Lindsay Lohan in ospedale, i familiari temono abbia un cancro
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views