1.063 CONDIVISIONI
13 Dicembre 2021
16:25

Lorella Boccia, il parto è stato difficile: “Ho subito una lacerazione importante”

La neo mamma Lorella Boccia che lo scorso ottobre ha dato alla luce la sua primogenita Luce Althea, parla della gravidanza che è stata difficile: ha subito una profonda lacerazione durante il parto.
A cura di Gaia Martino
1.063 CONDIVISIONI

Lo scorso ottobre è nata la piccola Luce Althea, la figlia di Lorella Boccia e Niccolò Presta. La ballerina napoletana cresciuta nella scuola di Amici di Maria de Filippi e conduttrice di Venus Club, programma di Italia Uno, è diventata mamma per la prima volta e la sua gioia è incontenibile. Ha documentato la sua gravidanza sui social, mostrando ai suoi fan che la gravidanza non ha fermato la sua voglia di allenarsi e tenersi in forma. A meno di un mese dalla nascita della piccola Lorella ha ripreso il suo workout. In un'intervista per il settimanale Oggi ha parlato della sua vita oggi, della sua prima esperienza da neo mamma rivelando le difficoltà avute con il parto.

I primi giorni da neo mamma sono stati difficili

Lorella Boccia è innamorata della sua primogenita, Luce Althea, ma non nasconde la sua stanchezza e le difficoltà incontrate nei primi mesi di vita della piccola. Il parto non è stato semplice, subito dopo la nascita la ballerina ha dovuto convivere con una ferita importante:

Non è stato facile. Il parto è stato naturale, ho subito una lacerazione importante. Non riuscivo a stare seduta, per dieci giorni ho pranzato e cenato in piedi, la allattavo sdraiata a letto. E quando hai un dolore fisico, anche la mente ne risente. E io ho bisogno di stare bene per Luce Althea. Per fortuna ora va molto meglio

Per fortuna ha avuto un grande aiuto dal suo Niccolò Presta che si è occupato spesso di cucinare e di pulire la casa:

 Lo guardo e vedo un uomo cambiato. È sempre stato buono, altruista, ma adesso è una persona diversa, lo vedo nei suoi sorrisi, nel suo modo di fare quotidiano. Ha una luce negli occhi che prima non aveva ed è bellissimo

La conduttrice è una mamma premurosa, essendo anche la sua così: "Mia madre era sempre preoccupata per me, e a volte pensavo mi stesse troppo addosso. Ora mi rendo conto che sono diventata come lei" ha raccontato.

Le avversità hanno reso Lorella e Niccolò forti e maturi

Lorella Boccia ha perso il papà nel 2019: l'evento che le ha provocato una profonda sofferenza avendolo ritrovato da poco. Poco prima della morte, padre e figlia si erano riavvicinati dopo un lungo periodo distanti. Una sofferenza simile l'ha vissuta anche Niccolò che ha perso la mamma da ragazzo. La ballerina conosciuta ad Amici ha parlato di queste  avversità che hanno reso lei e il marito più forti e maturi:

Se soffri e poi trovi chi ha sofferto quanto te, è più facile rimanere uniti e affrontare tutto con estrema maturità. Quando ci siamo conosciuti io avevo 26 anni, Niccolò 25, ma non abbiamo mai vissuto con la leggerezza tipica dell’età. Non ho rimpianti, sono felice di come ho affrontato il passato e di come costruisco il futuro.

1.063 CONDIVISIONI
Dopo Clementino anche Lorella Boccia positiva al covid, salta Made in Sud
Dopo Clementino anche Lorella Boccia positiva al covid, salta Made in Sud
Chi è Lorella Boccia, ballerina e nuova conduttrice di Made in Sud
Chi è Lorella Boccia, ballerina e nuova conduttrice di Made in Sud
Lorella Boccia e Niccolò Presta genitori, è nata Luce Althea
Lorella Boccia e Niccolò Presta genitori, è nata Luce Althea
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni