Dopo due lunghissimi mesi, finalmente, anche Luca Onestini e Ivana Mrazova si sono finalmente rivisti. I due, come tante coppie, hanno dovuto affrontare un lungo periodo facendo a meno l'uno dell'altra, affrontando una sfida difficile: non solo lontani e senza la possibilità di incontrarsi, ma anche preoccupati per il diffondersi della pandemia. Ma, dopo tanto aspettare e la smentita di una presunta crisi, è arrivato un momento di serenità che li ha visti di nuovo insieme, più felici che mai.

L'incontro dopo il lockdown

Terminato il lockdown e anche la quarantena di Ivana Mrazova, che tornata dalla sua famiglia in Repubblica Ceca, una volta rientrata a Milano dopo un viaggio estenuante, ha dovuto subire una nuova reclusione. Dopo tanto attendere, arriva anche la ricompensa, ovvero l'incontro con il suo amato Luca. La coppia aveva accennato ai fan che ci sarebbe stata una sorpresa nell'arco della giornata di ieri, senza svelare che si sarebbero incontrati. Ma poi, hanno iniziato a pubblicare delle stories insieme, in giro per Milano. Felicissimi e innamorati, i due finalmente si sono potuti riabbracciare e trascorrere del tempo insieme, recuperando i momenti che hanno vissuto lontani, come il loro anniversario.

La felicità di Luca Onestini e Ivana Mrazova

Entrambi non hanno esitato a mostrare la loro felicità per essersi ritrovati. Infatti la modella dichiara: "Sono felicissima, non potete capire quanto sono felice, mi sto vivendo questi giorni al 100%, dopo un periodo bruttissimo. Grazie per tutto il vostro affetto". Non è da meno, Luca Onestini che in alcune stories su Instagram ringrazia i suoi fan per essere stati così presenti in questi mesi e per aver condiviso con lui la felicità di incontrare la sua dolce metà, anche se aggiunge: "Non vi nego che qualcosa me la tengo ben stretta per me, come è giusto che sia". L'ex gieffino lo aveva scritto anche in un post, pubblicato proprio alcune ore prima di rivedere la sua fidanzata:

É stata dura non lo nego. Non ve l’ho mai detto esplicitamente per non pesare su nessuno. In questo periodo ho pensato, riflettuto e scritto. Scritto pagine di cose che non credo pubblicherò mai. Io e Ivana siamo stati forzatamente separati da febbraio, lo sapete. Lei bloccata in Rep Ceca e io qui, chiuso in una Milano sotto attacco di un virus che sembrava onnipotente ma che con noi però, ha perso. C’è stato un lieto fine anzi un nuovo lieto inizio 🌈 Tu sei mia, io sono tuo, come prima, più di prima.