Maria Elena Boschi, anche soprannominata Miss Parlamento in virtù dell’indiscutibile prestanza fisica, continua a mantenere ben salda la corona della più bella della politica. I fotografi del settimanale Novella 2000 sono riusciti a beccarla durante un weekend di relax al mare, giorni che la Boschi ha deciso di dedicare soltanto a se stessa in attesa di ritornare al lavoro. Intenta a prendere il sole sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta, la sexy Ministra armeggia con la parte superiore del bikini che si sposta quel tanto che basta a scoprire una parte del seno. Sono sufficienti pochi secondi e lo “scandalo” è servito. Maria Elena sfiora il topless, subito censurato dalla rivista che a lei dedica un intero servizio (e la copertina) da manuale con le parti intime opportunamente censurate da una stellina. In bikini rosso, la Boschi infiamma questo finale d’estate grazie al corpo statuario che l’ha resa una tra le donne più ammirate del momento, certamente la più sexy del governo Renzi. Lei non sembra curarsi delle attenzioni che ogni suo movimento suscita e continua a godersi questo breve distacco dal lavoro.

Il successo della sexy Ministra

La Boschi continua a mietere consensi che arrivano copiosi da ogni parte d’Italia. L’ultimo a celebrarne il sex appeal è stato Rocco Siffredi che l’ha definita “un grande animale”, non senza rischiare grosso data la serietà della parlamentare. Prima di lui, però, le belle parole spese al riguardo della sexy Ministra sono andate sprecate. Sempre autorevole e mai incline al pettegolezzo e all’autocelebrazione, Maria Elena incuriosisce il pubblico che, del suo “passato segreto”, punta a scoprire sempre qualche elemento in più. Il topless sfiorato è l’ultimo tassello di questo puzzle governativo tutto da completare, un rompicapo istituzionale che è già finito tra gli aspetti più seguiti di questo governo.