1 Agosto 2011
16:40

Michael Douglas, guarito dal cancro alla gola, torna a fumare

Guarito dal pericoloso carcinoma alla gola che per un periodo gli ha fatto temere il peggio, l’attore hollywoodiano Michael Douglas è tornato a fumare. Ecco la foto che ne testimonia la dipendenza.
A cura di Stefania Rocco

Non si tratta certamente di una buona notizia per i fan di Michael Douglas sebbene, in casi di questo tipo, ci sarebbe quasi da aspettarselo. L’attore, che a settembre dello scorso anno si ammalò di una pericolosa forma di cancro alla gola dovuto al fumo, dopo la guarigione è tornato alle vecchie, pericolose, abitudini. L’uomo, uno tra gli attori hollywoodiani più apprezzati in tutto il mondo, ha ripreso la sigaretta ed è stato immortalato mentre, a bordo del suo yacht, la fuma guardando verso il mare.

Il fatto che, una volta guarito, Michael sia ritornato al vizio che mandò in depressione la moglie Catherine Zeta Jones – terrorizzata dall’idea di perderlo – ha mandato su tutte le furie non pochi suoi fan che si sono riversati sul web a commentare la foto, implorandolo allo stesso tempo di smettere di nuovo.

LA MALATTIA DI DOUGLAS: La notizia relativa al cancro di Douglas – quando gli fu diagnosticata, la malattia era già al IV stadio – sconvolse tutto il mondo. Il fatto che un attore così amato rischiasse la vita è risultato a lungo impensabile.

Le lacrime della Zeta Jones circa le condizioni del marito e le foto circolate sul web che lo mostravano invecchiato e profondamente segnato dal male che lo ha colpito misero in allarme in fan di tutto il mondo che, dallo scorso anno, seguono con attenzione le sue condizioni di salute. Douglas, intervistato in diverse occasioni, si è sempre dimostrato ottimista nei confronti del cancro, sicuro di riuscire a sconfiggerlo.

SCONFITTO IL TUMORE, TORNA A FUMARE: Il tempo, alla fine, gli ha dato ragione visto che, nemmeno un anno dopo dall’annuncio, il 66enne Douglas dichiarò di essere guarito all’interno di una commovente intervista concessa a Matt Lauer sulla BBC.

Trascorso un po’ di tempo – la guarigione fu resa pubblica a gennaio di quest’anno – l’uomo sembra aver dimenticato il calvario vissuto perché, fotografato durante le recenti vacanze estive in Italia, è stato beccato alle prese con una sigaretta, a testimonianza del fatto che l’uomo abbia ripreso a fumare. In circostanze di questo tipo, appare difficile condannarlo, come invece molti si sono affrettati a fare.

Se è vero che la malattia avrebbe dovuto sensibilizzarlo sull’argomento, è vero anche che eliminare di punto in bianco una dipendenza fisica e psicologica come quella del fumo non è un’impresa facile. Inutile puntargli contro il dito, dunque, perché è solo a lui che spetta l’eventuale decisione d’interrompere ed è lui che, dentro di sé, deve trovare la forza necessaria per farlo. Un’impresa non da tutti e, sicuramente, difficile da affrontare per chiunque ci sia passato.

Morta Anne Douglas a 102 anni, era la vedova di Kirk Douglas
Morta Anne Douglas a 102 anni, era la vedova di Kirk Douglas
Morta Anne Douglas, a 102 anni ha raggiunto il suo amato Kirk a poco più di un anno di distanza
Morta Anne Douglas, a 102 anni ha raggiunto il suo amato Kirk a poco più di un anno di distanza
306 di Videonews
Vittorio Sgarbi guarito dal cancro: "È stata dura ma alla fine è andato tutto bene"
Vittorio Sgarbi guarito dal cancro: "È stata dura ma alla fine è andato tutto bene"
L'oro di Jacobs fa il boom di ascolti, quasi 7 milioni davanti alla Tv
tv
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni