Finisce a tarallucci e vino, almeno per il momento, il “caso Mark Caltagirone”? Depositate le querele, tantissime e arrivate da più parti, e in attesa che la magistratura faccia luce sugli aspetti meno “spettacolari” di questa vicenda, le protagoniste di questa storia hanno preso strade diverse. C’è Eliana Michelazzo, ad esempio, che dimostra di avere trovato la chiave per risorgere dalle sue ceneri. Quando la Aicos Management è crollata è riuscita a restare in piedi, diventando lei stessa “brand”. Al momento si trova a Ibiza, sempre più lanciata nella sua nuova carriera di influencer e guest star. Pamela Prati, invece, prepara un film sulla sua storia, mentre Pamela Perricciolo ha spento i riflettori sulla sua vita.

Eliana Michelazzo, la nuova vita da influencer e guest star

Il 3 agosto scorso, Eliana è stata protagonista di una serata in discoteca organizzata al Classic Club di Rimini. “Sabato 3 agosto preparati a rimanere a bocca aperta con lo spettacolo di Eliana Michelazzo e Marcy Marcella” si legge sul sito del locale, un chiaro segnale del fatto che il “caso Caltagirone” ha aperto una fetta di mercato prima inesistente, almeno quanto lo sposo della Prati. E alla domanda del pubblico segue un’offerta realizzata ad hoc, con una Eliana scatenata in consolle che sui social posta un video della serata e scrive: “Ritrovare se stessi! È finalmente ritornata l’Eliana del 2009..LIBERA! Mi hanno tarpato le ali per 10 lunghi anni…ma adesso non mi ferma più nessuno”. Nessuno, appunto. E il digital marketing, che prima curava restando dietro le quinte, chiudendo sponsorizzazioni per i personaggi della sua agenzia, adesso ha una nuova stella: la stessa Michelazzo, diventata a sua volta influencer. Basta dare un’occhiata al suo profilo Instagram per rendersene conto.

Pamela Prati prepara un film

Non fa serate e nemmeno digital marketing Pamela Prati, protagonista indiscussa del caso Caltagirone. Star del Bagaglino in tv da oltre 20 anni, punta a una platea diversa, più raffinata. “Sto girando l’Italia alla ricerca delle location giuste per il mio film: la mia storia attrae sia Sky sia Netflix. Chi interpreterà la mia parte? Ovviamente io. E chi se no?” ha annunciato la soubrette. Se un film su questa storia deve essere prodotto, che almeno sia lei a vestire i panni della protagonista.

Perricciolo a Civitanova, ha spento i riflettori

L’unica delle tre ad avere volontariamente spento i riflettori è Pamela Perricciolo, altra protagonista del caso. Quando il sodalizio professionale e privato con Eliana Michelazzo si è interrotto, la donna ha lasciato la sua casa romana, il cane al quale era profondamente legata e l’attività di agente di spettacolo. È tornata a Civitanova Marche, tagliando i ponti con il passato. “Non tutto quello che c’era da dire su questa storia è stato detto” aveva raccontato poche settimane fa, ventilando l’ipotesi che ci fosse ancora altro da dire. Dell’altro al quale non ha voluto dare una connotazione precisa ma che non è detto resti sepolto per sempre.

Restano in piedi le indagini che le denunce dei soggetti coinvolti hanno generato, un filone che potrebbe non avere la stessa eco mediatica delle finte nozze ma che dovrà necessariamente fare il suo corso. Tante le domande che non hanno ancora trovato risposta. Di chi era la voce del finto Mark? Chi è l’uomo comparso in un video girato con Pamela Perricciolo e chi, invece, quello che si è prestato alla finta paparazzata con Pamela Prati? E, fatto ancora più importante, a chi interessava e perché mettere in piedi questa storia? Il personaggio dell’imprenditore Mark Caltagirone, compagno dell’insistente Ginevra Coppi e di Wanda Ferro prima e di Pamela Prati poi, è stato creato con una finalità precisa e chi ha avuto modo di seguire la storia più da vicino lo immagina. L’Italia è già disposta ad accontentarsi dello sfavillante intermezzo, tanto da dimenticarsi del fine?