Sale sul podio finale la timida Modestina Cicero, una tra le concorrenti ad aver superato più nomination nel corso di questo Grande Fratello. Modestina è arrivata tra i protagonisti della finalissima di questa sera, grazie al supporto della sua tifoseria e, secondo qualcuno, anche della sua famiglia. Molti dei suoi ex compagni di gioco l’hanno accusata di aver giocato sporco, sostenendo che la sua famiglia avesse pagato dei call center per garantirle l’accesso alla finale. La passione mai ricambiata di Mirco, i suoi silenzi e la sua educazione hanno portato lontano la concorrente siciliana, una donna bellissima che molti hanno paragonato a Raffaella Fico data la somiglianza fisica tra le due.

Modestina in studio: “Sono felice di aver vissuto la finale”

Arrivata in studio accolta dalle urla di giubilo del pubblico, Modestina ha dichiarato di essere felice di essere arrivata tra i finalisti di quest’edizione. Per Alessia Marcuzzi, a premiarla sarebbe stato il suo carattere mite, quel suo non voler mai litigare con gli altri compagni di gioco nonostante le provocazioni. Affettuosa, mai sopra le righe, forse fin troppo tranquilla, la Cicero ha conquistato il pubblico in maniera inaspettata. Normalmente, i concorrenti troppo silenziosi finiscono per uscire in fretta ma questa massima non è valsa nel suo caso. Vladimir Luxuria fa mea culpa. Ammette di avergliene dette troppe e, nonostante questo, Modestina ha scelto di salutarla. La frecciata era rivolta soprattutto a quegli ex concorrenti che, secondo l’opinionista, si sarebbero montati la testa al punto da ritenersi invincibili. La conduttrice dà ragione a Luxuria mentre, dagli spalti, alcuni ex gieffini scuotono la testa, Valentina Acciardi in particolare, segno che l’affondo di Luxuria era rivolto proprio a lei e a parte degli amici conosciuti all’interno del reality, Andrea Cerioli e Greta Maisto compresi.