31 Luglio 2015
16:30

Naomi Campbell condannata per l’aggressione a un paparazzo

La Venere Nera è stata condannata dal tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto a sei mesi di reclusione con pena sospesa, con l’accusa di aggressione a un fotografo di Lipari nell’agosto 2009. Non è la prima volta che Naomi si è ritrovata coinvolta in casi simili, basti ricordare il celebre litigio con Yvonne Sciò o il caso degli insulti a due poliziotti che le costò i lavori forzati.
A cura di Valeria Morini

Brutte notizie per la ex superstar della moda Naomi Campbell, appena condannata dalla giustizia italiana per l'aggressione ai danni di un fotografo. Come riferisce il Corriere della Sera, la sentenza arriva dal tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto (provincia di Messina) e fa riferimento a una vicenda avvenuta a Lipari il 5 agosto 2009: la Campbell è stata condannata a sei mesi di reclusione con pena sospesa. Sei anni fa, l'indossatrice si trovava nell'incantevole isola siciliana insieme al fidanzato, il magnate russo Vladimir Doronin. Al momento dello sbarco dal loro yacht privato, la Venere Nera fu oggetto delle attenzioni del paparazzo Gaetano Di Giovanni, che le scattò alcune foto mentre la coppia passeggiava per le vie dell'isola. Campbell avrebbe quindi colpito Di Giovanni con la sua borsetta, oltre a graffiargli un occhio, tanto da causare il ricovero del paparazzo al pronto soccorso con una prognosi di tre giorni. Il fatto fu peraltro immortalato da un altro fotografo, anch'egli presente sulla scena. In realtà gli avvocati Fiorile e Pajno, assunti dalla Campbell, avevano già raggiunto un accordo con il paparazzo, che aveva ritirato la denuncia, ma il pubblico ministero Francesco Massara ha deciso di proseguire il processo, cosiderando "aggravato" il reato di lesioni.

Naomi Campbell "manesca": i precedenti

Non è la prima volta che la regina della moda si trova coinvolta in episodi come quello citato. Ben noto è il suo tanto chiacchierato litigio con la collega Yvonne Sciò, consumato in un albergo di Roma nel 2005 e che lasciò la ex stella di Non è la Rai con il volto tumefatto. Tra gli altri "fattacci", la Campbell è stata condannata a 200 ore di lavori forzati con l'accusa di aver aggredito verbalmente due poliziotti dell'aeroporto londinese di Heathrow. Nel 2010, avrebbe picchiato il suo autista a New York per poi darsi alla fuga tra le vie della Grande Mela e solo qualche mese fa pare abbia aggredito un cameraman della NBC.

Instagram censura la foto di Naomi Campbell, lei la posta su Twitter
Instagram censura la foto di Naomi Campbell, lei la posta su Twitter
5.504 di Stile e trend
Naomi Campbell nuda su Instagram, coperta solo dalle
Naomi Campbell nuda su Instagram, coperta solo dalle "stelline"
Da George Clooney a Naomi Campbell, le star in lotta per salvare l'Artico
Da George Clooney a Naomi Campbell, le star in lotta per salvare l'Artico
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni