La notizia che l'ex volto di Uomini e Donne, Paola Frizziero, aspettasse un bebè era stata già divulgata a maggio, quando pubblicamente la 38enne era tornata a parlare dopo anni di silenzio. Il bimbo è il frutto dell'amore con suo marito Francesco, con il quale è sposata da un anno. Ed ecco spuntare, quindi, una foto nella quale si vede la giovane con il pancione in bella vista, arrivata ormai all'ottavo mese di gravidanza, in attesa di accogliere tra le sue braccia il suo primogenito.

L'attesa del piccolo Gennaro Maria

Paola Frizziero è stata una delle corteggiatrici più amate di Uomini e Donne, la sua storia con Salvatore Angelucci ha fatto sognare migliaia di fan che, in tutto il loro percorso, hanno visto l'opportunità di trovare l'amore. "Per sei mesi l'ho corteggiato. Lui era il principe azzurro e io la ragazza della porta accanto. Con i miei strumenti sono riuscita a farmi scegliere" aveva dichiarato, ammettendo che la loro storia spente le telecamere del programma durò circa otto mesi, durante i quali si rese conto di essere innamorata di un'idea piuttosto che del tronista che aveva scelto. Il vero amore, invece, è stato quello nato con Francesco, il suo attuale marito, con cui si è sposata il 26 aprile dello scorso anno. I due adesso aspettano un bambino e non vedono l'ora di vivere a pieno questa nuova avventura da genitori. Ed eccola, infatti, felice e sorridente accanto alla sorella Aurora che le è da sempre vicino in tutti i momenti fondamentali della sua vita.

La storia d'amore con Francesco

La storia d'amore con suo marito non è stata, però, così semplice. I due, infatti, prima di arrivare a questo fatidico giorno hanno superato vari momenti, fin quando lei non si è resa conto di desiderare stabilità, di volere davvero un matrimonio, ma non è stata una scelta immediata. L'ex volto di Uomini e Donne, infatti, ha ammesso che per il marito è stata dura conquistarla. A causa delle sue paure, infatti, Paola tendeva a cogliere ogni occasione per scappare:

"Ho avuto bisogno di aiuto per capire cosa volevo. Per questo matrimonio c'è voluto tempo. Tre anni fa c'è stata la morte di mio padre, che aveva la SLA. Poi a Gerusalemme ho conosciuto e ho approfondito di più la conoscenza con Francesco. Lui mi stava alle calcagna. Volevo stare in grazia di Dio, ma non mi ha mai mollata. Ero antipatica, lui mi sopportava. Gli rispondevo male, lui mi sopportava. Gli proponevo cose assurde, lui mi sopportava. Ho pensato che da tanta costanza sarebbe uscito qualcosa di buono. Mi sono decisa per questo fidanzamento, sempre con l'aiuto della psicoterapia e del padre spirituale. Siamo stati fidanzati per 4 anni e poi ci siamo decisi per il matrimonio, sempre con fatica perché da un lato volevo sposarmi, dall'altro volevo scappare a Londra. Poi ho trovato lavoro a Parma e me ne sono andata perché ho pensato ‘Se mi vuole, verrà da me'. Avevo paura, fondamentalmente".