Benedetta Bosi, la nuova giovanissima fidanzata di Flavio Briatore, ha commentato per la prima volta la sua relazione con il noto imprenditore, di ben 49 anni più anziano di lei. La differenza d'età ha colpito non poco il pubblico, all'uscita delle prime foto di coppia che mostrano la 20enne e il 69enne insieme in Kenya. Insomma, nella vita del magnate c'è un nuovo scandalo, ma la Bosi, che a prescindere dalla giovinezza ha le idee chiare, non si scompone di fronte al gossip. E sostiene di non essersi legata a Briatore per mero interesse, ma per la sua intelligenza.

Benedetta Bosi, il primo commento su Briatore

Benedetta non ha ancora pubblicato foto che la mostrano con il fidanzato, ma sul suo Instagram ha risposto a un utente inorridito dalla relazione: "Come puoi stare con uno che potrebbe esserti nonno?”, è stata la domanda, cui la giovane ha replicato con nonchalance: "L’intelligenza non invecchia mai". E a chi, inevitabilmente, insinua che dietro la scelta ci sia la questione economica, risponde: “I soldi li hanno in tanti, l’intelligenza no”. Insomma, il cervello è sexy, più dei pettorali e del conto in banca.

Elisabetta Gregoraci contro la relazione

Chi non sembra condividere questa relazione è Elisabetta Gregoraci, ex moglie di Briatore e madre di suo figlio Nathan Falco. Sempre su Instagram, la showgirl ha risposto a cuore aperto ai dubbi dei fan, lasciando trasparire un certo fastidio di fronte alle immagini che mostrano l'imprenditore insieme alla Bosi. "Fa rabbrividire", ha commentato secca, ipotizzando che l'ex non abbia compreso la portata dello scandalo: "Me lo auguro se ne renda conto, ma non ne sono sicura". La Gregoraci ha inoltre svelato di aver "sopportato tanto" negli anni del loro matrimonio.

Chi è Benedetta Bosi

Poco si sa della toscana Benedetta Bosi, ancora lontana dal mondo dello spettacolo, ma con il sogno di sfondare nel mondo della moda. Classe 1999, viene da Strettoia, un paesino in provincia di Lucca, e nel 2017 è stata eletta Miss Carnevale di Pietrasanta. Studia inoltre Giurisprudenza all'Università Statale di Milano e l'altro obiettivo sarebbe quello di diventare giudice.