Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione hanno scelto il settimanale Chi per mostrare per la prima volta ai fan il figlio Domenico, teneramente soprannominato Dodo. Sul nuovo numero del magazine di Alfonso Signorini i volti lanciati da Uomini e Donne si mostrano in un bel quadretto famigliare, con in braccio il piccolo nato il 25 luglio. La ex tronista è entusiasta nel suo nuovo ruolo di mamma: "Dodo mi ha reso una vera chioccia. Sono così felice con lui e con Pietro che farei subito il secondo figlio".

Quando si sposano Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione

Dopo la nascita di Domenico, Rosa potrà coronare finalmente il sogno di unirsi in matrimonio con Pietro. L'ex corteggiatore le fece la proposta in diretta televisiva, nello studio dell'Isola dei Famosi. A distanza di un anno e mezzo, la cerimonia è stata fatta slittare temporaneamente proprio a causa della gravidanza improvvisa della Perrotta. "Avremmo dovuto sposarci a giugno ma poi scoprirmi incinta, senza averlo programmato, ha scombinato tutto", ha dichiarato lei e Chi, anticipando il periodo in cui dovremmo vederli giurarsi amore eterno sull'altare: "Speriamo di sposarci prima dell’inverno". La location scelta per la festa è Gaeta. La stessa Rosa aveva già spiegato tempo fa di aver dovuto rinviare le nozze per via di una piccola complicazione nel corso della gravidanza, con il rischio concreto di avere problemi di placenta previa. Tutto è andato per il meglio, e a rendere perfetto l'idillio dei due influencer manca ormai solo il fatidico sì.

I regali dai follower

"Della gravidanza, ho condiviso quasi tutto", ha spiegato Rosa, "anche perché sentivo che le altre donne apprezzavano la mia gioia e il mio spirito libero: non ho rinunciato a niente, ho viaggiato, fatto sport… Siamo inondati d’affetto dai follower, mi mandano regali a casa, ho ricevuto persino un kit per fare il calco dei suoi piedini… Sento che mi seguono come persona vera e sincera, non come personaggio". La maternità l'han cambiata nel profondo:

Ho razionalizzato tutto quanto nel tragitto dalla clinica a casa, il primo momento di pace vera, noi tre da soli… E l’ho passato tutto piangendo! Io che sono sempre stata libera, disinvolta, indipendente, mi sono scoperta chioccia, apprensiva, paurosa, sempre attaccata al mio bimbo. Non è che ti stravolge la vita, è proprio la vita. Lo guardi e non ci credi. E dici "non è possibile". Invece è possibile.

Pietro pubblica un video con Rosa e Dodo

Il piccolo Dodo appare anche in un tenero video che Tartaglione ha pubblicato su Instagram Stories (vedi sopra). Una scena che fa il paio con l'amorevole dedica postata da Rosa qualche giorno dopo il parto: "Ho avuto sonno a ogni ora del giorno, voglia di gelato ad ogni ora della notte. Ho vomitato per strada e nei bagni pubblici. Ho sentito il mio cuore battere con il tuo. Ho pianto disperatamente senza alcun motivo. Ho visto e accettato il mio corpo cambiare. Ho riempito il tuo mondo dei miei colori. Ho contato i giorni, le ore, i minuti. Ho avuto paura di non essere pronta. Ho trattenuto nel mio, anche il tuo respiro. Ho messo tutto il coraggio che avevo. E tutto questo, SOLO PER QUESTO MOMENTO. Benvenuto al mondo cuore mio".