Sara Tozzi svela le motivazioni per cui ha deciso di abbandonare il Trono Classico di Uomini e Donne. Il suo addio al programma, in onda nella puntata di giovedì 10 ottobre, è stato del tutto inatteso e repentino, dettato dai postumi della sua ultima relazione, che la giovane non ha ancora superato. Come ha spiegato a Uomini e Donne Magazine, Sara, insomma, starebbe ancora pensando al suo ex, da cui la scelta di rinunciare all'opportunità data dalla trasmissione.

Perché Sara ha lasciato Uomini e Donne

"È una decisione che ho maturato nell'ultima settimana, ma che probabilmente ha origini più profonde. Durante le ultime esterne fatte mi sono accorta di avere la testa da un'altra parte", ha dichiarato Sara alla rivista. "Mi sono chiesta se la causa di tutto questo fosse ciò che era accaduto in studio con Javier, ma la realtà non era quella", ha continuato, facendo riferimento allo "scandalo" di Javier Martinez. Il motivo sarebbe puramente personale:

Credo di non avere né la testa né il cuore liberi dopo la mia ultima relazione. Voglio precisare che con il mio ex non c’è stato alcun contatto o ritorno di fiamma. Siamo stati insieme per un anno e mezzo di cui un anno di convivenza. Lavoravamo nello stesso locale. Dieci mesi fa ci siamo lasciati perché le cose tra di noi non andavano più bene: si era rotto un equilibrio dentro di me e nella coppia. Non sono mai riuscita a digerire un suo tradimento. Prendere strade diverse era l'unica cosa da fare.

La partecipazione a Temptation Island

Prima di approdare a Uomini e Donne, la Tozzi era già stata una delle single di Temptation Island: "La scelta di partecipare a Temptation Island nasce proprio dal malessere vissuto nei mesi successivi alla rottura: era un modo per ripartire, per ritrovare l'entusiasmo perso". Poi, il sì al Trono Classico, convinta di essersi lasciata alle spalle la precedente relazione.

Tutti mi dicevano di cogliere i segnali, di tornare ad aprirmi alle opportunità della vita. Poi è arrivata la chiamata ufficiale della redazione e mi è sembrata un segnale. Quello che mi spingeva a buttarmi in questa nuova esperienza era decisamente più forte di quello che mi frenava. Ero convinta di essere libera mentalmente da qualsiasi catena.

Sara Tozzi

L'approdo a Uomini e Donne, però, non le avrebbe dato emozioni: "Mi sono accorta che nell'approccio con i corteggiatori ero schiva. Non mi faceva piacere neppure una carezza. Non sentivo la spensieratezza di una ragazza single che cerca l'amore. Javier? È stato il ragazzo che mi ha colpita di più. Le lacrime scese durante la segnalazione però, non erano legate a ciò che sentivo nei suoi riguardi. Quella tristezza nasceva da un rancore per il passato". Da qui, la decisione di Sara di lasciare il ruolo di tronista.

Era giusto dire la verità. Ho preso consapevolezza che questo percorso non potrà essere un modo per me per andare avanti. Uomini e Donne sarebbe stato un ulteriore diversivo per scappare da quello che ho vissuto, invece forse è arrivato il momento di non nascondere la polvere sotto il tappeto ma di affrontare le cose di petto. Sono stata Sara al cento per cento. Non mi sono mai interessate le telecamere e sono stata felice che si sia capito. Ero davvero fiduciosa di poter trovare la mia felicità e che potesse uscire la Sara che ama. Ai miei compagni di trono auguro di trovare quell'amore che cercavo io.